How I Met Your Mother: Premiere stagione 9

Il nostro commento al doppio avvio della stagione conclusiva della serie CBS che, finalmente, accoglie la madre del titolo.

Il plot:
L'avevamo vista per un attimo alla fine della scorsa stagione, ma ora è finalmente arrivata la Madre del titolo di How I Met Your Mother. Un personaggio atteso per otto anni ed incarnato dall'attrice Cristin Milioti che fa il suo ingresso tra i regular della serie CBS giunta alla sua ultima annualità.
Ed è la novità principale della serie per quest'anno, oltre ad una ulteriore spinta sulla sua struttura narrativa non lineare: tutti gli eventi della stagione 9, infatti, si concentreranno nell'intervallo di tempo delle 56 ore prima del matrimonio di Barney e Robin (i nuovi episodi iniziano con l'indicazione del tempo mancante alle nozze) ma gli autori si avvarrano di inserti dal passato e dal futuro per arricchire la storia e creare una costruzion degli episodi che è ormai marchio di fabbrica di How I Met Your Mother.
Ciò detto, va sottolineato che i primi due episodi risultano relativamente lineari, seppur concentrati su più storyline: da una parte Lily e Ted in auto, dall'altra Robin e Barney in taxi, ed infine Marshall bloccato in aeroporto nel tentativo disperato di trovare un modo per raggiungere New York. Storie che poi in parte si suddividono e poi intrecciano tra loro, ed è in una di queste variazioni che la Madre fa il suo primo incontro con uno dei personaggi del gruppo base: Lily.
E' lei ad avere il primo contatto con lei ed è nei primi dialoghi con Alyson Hannigan che ci rendiamo conto di come la ragazza si possa considerare una versione femminile di Ted.
Abbiamo però modo di vedere anche i due insieme, in un inserto ambientato un anno dopo il matrimonio... ed è probabile che ne vedremo molti altri simili nel corso della stagione prima che i due si incontrino realmente.

How I Met Your Mother: Alyson Hannigan, Josh Radnor e Cobie Smulders in una scena dell'episodio The Locket, premiere stagione 9
Cosa ci è piaciuto di questo episodio:
Quello che ci sempre piaciuto di How I Met Your Mother, quella creatività spumeggiante che si avvale delle caratteristiche dei protagonisti per mettere in scena situazioni bizzarre e tormentoni più o meno efficaci (simpatiche sia la maledizione della zingara che la pubblicità della Monstrosity). In questo caso, l'impressione è di una freschezza che non è stata sempre presente nelle ultime stagioni.
Ci è piaciuta la madre, o almeno possiamo dire che la Milioti sia riuscita ad integrarsi bene in un cast collaudato ed esperto senza esitazioni, almeno a giudicare dalle prime interazioni con Lily.
E menzione speciale per Herm, l'impiegato dell'autonoleggio.

Cosa non ci ha convinto di questo episodio:
Gli script di How I Met Your Mother hanno da tempo abbandonato la linearità narrativa ed è qualcosa che può risultare pesante, soprattutto con due puntate in sequenza.

What's Next?
Già, cosa ci aspetta in questa stagione? Il timore sia che la scelta di concentrare tutto in poco più di due giorni rischi di forzare ulteriormente la non linearità degli script. Carter Bays ha spiegato che ci saranno scene da "dieci anni fa, cinque anni fa, due anni fa, due anni nel futuro, dieci anni nel futuro". Non ne dubitiamo, ma un po' lo temiamo.
Se tutto questo sarà realizzato con equilibrio e senza forzature, saremo felici di trovarci al cospetto di una serie che, al contrario di tante altre, sarà riuscita a darsi una degna conclusione.

How I Met Your Mother: Premiere stagione 9
Antonio Cuomo
Redattore
3.0 3.0
Privacy Policy