Gomorra - La Serie

2014 - ....

Gomorra 2, Cristina Donadio è Scianel, la Lady Macbeth di Secondigliano

La grande protagonista femminile della seconda stagione di Gomorra - La serie è lei, Scianel: abbiamo incontrato la sua interprete, Cristina Donadio, che ci ha raccontato com'è stato dare vita a questa donna che si auto definisce una "iena".

Gomorra:

"I' so' Scianel. Lo sai perché mi chiamano accussì? Perché ne capisco assai 'e profumi. E tu puzzi già 'e morte": basterebbe questa frase per descrivere uno dei personaggi migliori di questa stagione televisiva, la nuova grande protagonista femminile della seconda annata di Gomorra - La Serie. Donna Annalisa, soprannominata Scianel, sorella di Zecchinetta (Massimiliano Rossi), alleato di Don Pietro Savastano (Fortunato Cerlino) nel primo capitolo, è, come si auto definisce, una iena, ossessionata dal potere, che, nella stagione 2, decide di allearsi con Ciro (Marco D'Amore), dividendosi le piazze di spaccio con gli altri clan. Grandi occhi verdi, zigomi alti e capelli biondo platino - che hanno rovinato quelli della sua interprete, costretta a tagliarli corti dopo le riprese -, Scianel ha conquistato immediatamente il pubblico con le sue movenze feline e gli sguardi di fuoco, che potremmo riassumere citando Jurassic Park: "Quella là... Quando ti guarda negli occhi si vede che sta rimuginando qualcosa".

In questo articolo

Protagonista di una scena divenuta immediatamente cult (quella della canzone cantata usando un vibratore color oro come microfono) e di un dialogo memorabile con la nuora Marinella (Denise Capezza) (in cui le dice: "Marinè c'è sultant' 'na manera pe' 'na femmena si vo' essere libera: nun adda tenere nisciun' marit'"), Scianel, pur nella sua ferocia, è diventata immediatamente uno dei personaggi preferiti dal pubblico, oltre che un pilastro importante del racconto, che, probabilmente, si rivelerà fondamentale anche nelle prossime stagioni.

Leggi anche: Gomorra 2: Scianel, tutto sulla performance con il vibratore d'oro!

Abbiamo incontrato la sua interprete, Cristina Donadio, che con Scianel ha ben poco in comune: voce e sguardo dolce, italiano perfetto, Donadio è soprattutto interprete teatrale e come tale possiede un bagaglio culturale che l'ha aiutata a delineare meglio il personaggio: "Nonostante la cronaca ci offra vari esempi, non mi sono ispirata a nessuna donna reale" ci ha detto, continuando: "Ho affrontato Scianel come se fosse un archetipo, una Medea, una Lady Macbeth, in questo modo ho preso le distanze dal ruolo. Ho lavorato soprattutto sui piccoli dettagli, che sono quelli che rendono grande un personaggio".

Gomorra: Cristina Donadio interpreta Scianel

Di Scianel ci ha detto: "È una iena: questo già fa una fotografia del personaggio. È una donna forte tra uomini forti. Non fa niente per essere morbida: è un personaggio rude. Quando ha un obiettivo, e il suo obiettivo è il potere, non ha limiti e confini. È feroce ed è una giocatrice d'azzardo, quindi è abituata a studiare le mosse di chi le sta di fronte, infatti ascolta e osserva molto. Usa gli occhi come se fossero un'arma: con la forza del suo sguardo a volte colpisce più che un'arma da fuoco. È una donna temuta che sa quello che vuole".

Gomorra: Ciro e Scianel insieme in una foto del nono episodio

Per gioco, le abbiamo chiesto da che parte si schiererebbe da spettatrice, se con i Savastano o con Ciro e la sua alleanza, raffinata la sua risposta: "Il male ha fascino, non è un caso che al cinema venga raccontato più spesso il male del bene: in quanto icone del male i personaggi di Gomorra sono tutti il top del top. È difficile fare una scelta da spettatrice. Per quanto riguarda Scianel, invece, le sue alleanze sono come una fisarmonica: si allargano e si mescolano. Lascio al pubblico la sorpresa di scoprirle".

Cristina Donadio è Scianel in Gomorra - La serie

Gomorra 2, Cristina Donadio è Scianel, la Lady...
Gomorra 2, parla Marco Palvetti, il Conte dei segreti e... delle serpi
Gomorra tra colpi di scena (e di pistola): le sequenze più belle della serie
Privacy Policy