Doctor Who: Commento allo speciale di Natale 2014, Last Christmas

Con Nick Frost nei panni di Babbo Natale, il Dottore affronta un avventura composta da un incastro di sogni e conferma la buona impressione già avuto della nuova incarnazione col volto di Peter Capaldi.

Il plot

Doctor Who

2005 - .... – Fantascienza
4.2 4.2

Vigilia di Natale. Clara Oswald viene svegliata da un rumore proveniente dal tetto ed accorre per scoprire di che si tratta... trovando Babbo Natale con tanto di slitta e renna volante, accompagnato da due bizzarri elfi. Ma è solo un bizzarro incipit (ma lo è davvero?) e l'arrivo del Dottore per recuperare la sua companion dà il via ad una missione al Polo Nord per risolvere un'infestazione di Dream Crabs, esseri simil huggers di Alien che si nutrono di materia cerebrale mentre tengono i loro ospiti prigionieri in sogno.

Clara ed il Dottore si danno da fare per aiutare i quattro addetti svegli della stazione al Polo, ma poco per volta si rendono conto che forse quello che stanno vivendo è già un sogno e devono trovare un modo per svegliarsi prima che sia troppo tardi... ovviamente con l'aiuto di Babbo Natale, la cui presenza è doppiamente valida trovandosi al Polo ed a Natale. Un'avventura che non lascia da parte i drammi e dubbi personali, la sofferenza di Clara per Danny, i sensi di colpa del Dottore e gli strascichi del finale di stagione che abbiamo vissuto poco più di un mese fa.

Doctor Who: gli attori Nick Frost e Peter Capaldi una scena di Last Christmas

Cosa ci è piaciuto

Doctor Who: una scena dell'episodio intitolato Last Christmas

Babbo Natale e finale a parte, non c'è molto di natalizio in Last Christmas, che si attesta sui toni cupi dell'ultima stagione, eppure Steven Moffat riesce a creare un'atmosfera suggestiva e godibile pur narrando una storia di alieni mangiacervelli ed intrappolando i suoi personaggi in una struttura onirica che fa sembrare Inception semplice e lineare (già vediamo affiorare online i primi conteggi del numero di sogni presenti nello speciale, ma non crediamo sia questo lo spirito con cui godersi le montagne russe oniriche di Moffat: bisogna lasciarsi andare e godersele); e la stessa regia di Paul Wilmshurst si discosta dal tipico episodio festivo, avvicinandosi maggiormente a quanto lui stesso aveva già fatto nel corso dell'ultima stagione, in Kill the Moon e Mummy On The Orient Express. E' anche merito di dialoghi vivaci, di battute e citazioni intelligenti e sottili ("Come fai a far entrare tutti i regali nella slitta?" "E' più grande dentro!"), nonché di un brillante Nick Frost che dà vita ad un Babbo Natale di tutto rispetto che sa tener testa al dodicesimo Dottore di Peter Capaldi con grande presenza scenica. Impagabile Babbo Natale che fa impennare la renna in stile Lone Ranger! Si conferma inoltre la buona sensazione ricevuta da Capaldi nel corso della sua prima stagione e siamo sicuri che il suo Dottore non abbia ancora espresso il massimo del suo potenziale.

Ogni Natale è l'ultimo Natale

Cosa non ci è piaciuto

Doctor Who: Jenna-Louise Coleman è Clara in una foto promozionale di Last Christmas

Quello di quest'anno non è certamente il miglior episodio di Natale di Doctor Who, ma non ha particolare difetti, se non uno: se non ci si lascia andare alla storia, se si cerca di razionalizzare troppo e non si accetta la natura di incastro onirico che Moffat ha creato, il tutto può risultato confuso e complesso. Inoltre, restando valido quanto detto prima e la piacevole atmosfera creata dallo Speciale Natalizio 2014, si ha la sensazione di un finale un po' forzato, inserito non fluidamente nel contesto dell'episodio, messo in piedi a conferma di Clara già avvenuta, probabilmente con un'alternativa già scritta in caso si fosse trattato dell'ultima apparizione del personaggio. D'altra parte il titolo Last Christmas sarebbe stato perfetto in tal senso.

Dalla gallery dello speciale di Natale 2014

Note a margine

Con 6.3 milioni di spettatori in patria, Last Christmas è stato tra i primi dieci programmi più visti nella giornata di Natale in Gran Bretagna, piazzandosi sesto. Al primo posto la sit-com Mrs. Brown's Boys con 7.6, programma più visto in UK a Natale per il secondo anno consecutivo.

What's Next

La conferma di Jenna-Louise Coleman per la nona stagione (leggi la notizia) definisce la coppia che vedremo prossimamente (presumibilmente a fine agosto come accaduto nel 2014 per il debutto di Capaldi). Quello che ci aspettiamo è che la nuova stagione spinga più sull'acceleratore della continuity, ora che le dinamiche tra i due personaggi sono state ben stabilite e possono fungere da terreno fertile per seminare qualcosa di più corposo. Appuntamento quindi alla premiere della stagione 9 di Doctor Who, di cui già conosciamo almeno il titolo: The Magician's Apprentice.

Doctor Who: Commento allo speciale di Natale...
Antonio Cuomo
Redattore
3.5 3.5
Privacy Policy