Home Woody Harrelson Biografia

Cenni biografici di Woody Harrelson


Assassino nato, vero detective, killer di zombi, magnate del porno. La varietà dei personaggi interpretati da Woody Harrelson lasciano intuire la duttilità di un attore unico, che in un trentennio di carriera ha fatto di tutto, dal caratterista, all'interprete di ruoli di primo piano.

Texano al 100% (e l'accento della sua terra d'origine è diventato uno dei suoi marchi di fabbrica), Woodrow Tracy Harrelson cresce in un contesto famigliare inconsueto. Suo padre era Charles Harrelson, sicario di professione, deceduto pochi anni fa nel carcere di Supermax, in Colorado. Cresciuto a Lebanon, in Ohio, Woody frequenta il college di Hanover in Indiana, ma non termina gli studi, preferendo trasferirsi a New York per lavorare in teatro.

La sua prima esperienza sul palcoscenico è legata a Biloxi Blues, opera del celebre Neil Simon. Curiosamente pochi anni dopo l'attore sposa la figlia del commediografo, Nancy Simon, ma i due divorziano dopo circa sei mesi. La prima metà degli anni '80 rappresenta un periodo di grandi cambiamenti per Woody. Ottiene i suoi primi successi comparendo nel popolare show televisivo Cin Cin e nello stesso tempo fa parlare di sé a causa della sua energica attività di militante politico. Consumatore di marijuana dichiarato, Woody si batte da sempre per la legalizzazione della sostanza ed è anche un vegano convinto. Le sue irruenti manifestazioni a favore di queste ed altre idee politiche fanno sì che tra il 1982 ed il 1983 sia fermato due volte con le accuse di condotta disdicevole e resistenza all'arresto.

Ha anche grosse difficoltà ad inserirsi nel mondo del cinema, perchè il lavoro in televisione lo impegna molto, ma nel 1986 riesce ad esordire sul grande schermo in un ruolo minore ne Una bionda per i Wildcats. Dopo otto anni di comparizioni nella serie Cin Cin vince un Emmy Award. Per Woody il successo al cinema arriva quando recita come spalla di Wesley Snipes nella pellicola sportiva Chi non salta bianco è (1992), cult ambientato nel mondo della pallacanestro. La consacrazione definitiva avviene nel 1993 grazie al torbido Proposta indecente, nonostante l'attore venga premiato con un Razzie Award per la peggiore performance. Il film gli permette comunque di avere notevole visibilità presso il pubblico e l'anno dopo Woody riesce finalmente ad ottenere una parte da protagonista nel controverso Assassini nati. Da allora ruoli da caratterista si alternano ad altri in cui Harrelson è mattatore assoluto, come nel caso di Larry Flint - Oltre lo scandalo (1996), biografia del fondatore della rivista Hustler grazie alla quale riceve la sua prima nomina all'Oscar come attore protagonista. Per la seconda nomination in questa categoria si dovranno aspettare 14 anni, ma il prestigioso Academy l'attore non lo ha ancora vinto.

Dopo aver avuto molte storie con colleghe come Ally Sheedy, Glenn Close e Brooke Shields, nel 2008 si è sposato con Laura Louie, sua assistente di vecchia data e madre delle sue tre figlie. Woody Harrelson è grande amico di Owen Wilson, Michael J. Fox e dei Red Hot Chili Peppers.

Negli ultimi anni, dopo un periodo in cui la sua stella sembrava un po' offuscata, ha ritrovato fama presso il grande pubblico comparendo nella saga di Hunger Games e nella serie tv True detective.

Sergio Piccinini