Filmografia

Filmografia di Tom Smothers


Roseanne for President!


2016 – Documentario, Commedia
Recitazione

L'attrice comica Roseanne Barr si imbarca nella più eccentrica campagna presidenziale della Storia degli Stati Uniti.

I Simpson


1989 – Animazione, Commedia
2009 – Recitazione (Se stesso (voce)) – 1 episodio
4.3 4.3

Le divertentissime, e spesso surreali, avventure della famiglia americana più conosciuta del piccolo schermo. Tra momenti esilaranti, battute satiriche e scene irriverenti, Homer, Marge, Bart, Lisa e la piccola Maggie conducono la loro "normalissima" vita nella città di Springfield.

U.S.A. contro John Lennon


2006 – Documentario, Musicale
Recitazione (Sé stesso)
2.9 2.9

Prima dell'Iraq, prima dell'Amministrazione Bush, prima delle Dixie Chicks, di Bruce Springsteen, dei Pearl Jam... c'era John Lennon, il celebre musicista che ha usato la sua fama e il suo successo per protestare contro la guerra in Vietnam e per difendere la pace nel mondo. I cineasti David Leaf e John Scheinfeld ripercorrono la metamorfosi che trasformò Lennon da amabile "Moptop" a militante pacifista e a icona ispiratrice, rivelando la verità sul come e sul perché il governo degli Stati Uniti abbia cercato di metterlo a tacere.

C'era una volta una principessa (FILM TV)


2005 – Commedia, Musicale, Romantico
Recitazione (Re Sextimus)
1.0 1.0

La regina Aggravain ha stabilito che in tutto il regno nessuno si potrà sposare finché suo figlio, il principe Dauntless, non convolerà a nozze. Nel frattempo Sir Henry e Lady Larken scoprono che entro breve diventeranno genitori; per potersi sposare vanno a cercare la principessa Winnifred per presentarla al principe. La regina è indignata e comincia a tramare alle loro spalle...

Susan


1996 – Commedia
1997 – 1998 – Recitazione (Attica) – 3 episodi
3.0 3.0

Susan Keane, dipendente della rivista The Gate, ha sempre avuto qualcuno che si prendesse cura di lei. Ad un certo punto, però, si rende conto di volere qualcosa di più dalla vita di quello che ha nel suo rapporto con Kip e lo lascia all'altrare, diventando improvvisamente "solo Susan".