Biografia

Cenni biografici di Stefano Pesce


Nato a Bologna il 19 ottobre 1967, figlio del biblista e storico delle religioni Mauro Pesce e dell'antropologa Adriana Destro, entrambi docenti universitari all'Università di Bologna, durante l'infanzia segue i genitori nei loro studi, prima in Germania e poi a Gerusalemme. Frequenta la Civica Scuola "Paolo Grassi" di Milano e si diploma nel 1996 recitando in Terrore e Miseria del Terzo Reich di B. Brecht. Si trasferisce a Roma e nel '98 segue il corso biennale di specializzazione presso il Teatro Argentina di Roma, partecipa alla tournée internazionale di Questa Sera Si Recita A Soggetto, diretto da Luca Ronconi, e nel 2000 al Macbeth di Marco Bellocchio. Al cinema è protagonista del film di Luciano Ligabue Da Zero a Dieci, presentato al festival di Cannes nel 2002, e l'anno successivo è coprotagonista della commedia di Carlo Verdone Ma che colpa abbiamo noi. In TV è tra i protagonisti delle prime tre stagioni della serie televisiva Ris, che gli dà la notorietà nazionale; nel 2007 partecipa ai film tv Il commissario De Luca e Tutti i rumori del mondo e nel 2009 alla serie televisiva Distretto di Polizia 9. Continua l'attività teatrale, portando in scena Orfani d'Agosto (prima nazionale) del premio oscar John Guare e Girotondo di A. Schnitzler; nell'estate del 2010 interpreta Caligola di A. Camus, allo spettacolo inaugurale del Meeting di Rimini. Nel 2011 è tra i protagonisti della serie televisiva Il Tredicesimo Apostolo, dove interpreta un gesuita intransigente. Nel 2012 scrive ed interpreta in teatro il monologo Crisi. Fa parte dell'associazione culturale Gruppo Danny Rose (nome che si ispira ad un titolo di Woody Allen), un gruppo di 40 attori che, per combattere la crisi del teatro, si fanno impresari di sé stessi e propongono spettacoli a rotazione. Dal 1998 è legato sentimentalmente all'attrice Barbara Mautino e ha una figlia.