Stefano Calvagna

Attore, Regista, Sceneggiatore
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • La sala che uccide - Il regista Stefano Calvagna ha dichiarato che parte dell'ispirazione per il suo thriller Multiplex è nata dal racconto fattogli da un tassista newyorkese, che lo stava accompagnando al Landmark Theatre per la presentazione del suo Cronaca di un assurdo normale. Il tassista parlò al regista di un brutale fatto di cronaca avvenuto in un cinema americano; Calvagna, sul momento, non diede peso al racconto, ma in seguito ci ripensò e decise di scrivere una storia che si ispirasse in parte a quell'episodio.

    ● ● ●
  • Attacchi di panico - Guardando le stelle, diretto da Stefano Calvagna nel 2008, parla di un argomento che non è stato trattato spesso, dal cinema italiano, ovvero le crisi di panico, di cui il regista stesso ha sofferto e che lo rendono sensibile al problema tanto da portarlo a scrivere una sceneggiatura e poi a girare il film in questione. Nel film comparirà anche il figlio del regista, Niccolò Calvagna, che a soli due anni può già vantare due comparse nelle pellicole del padre e che lo segue spesso sul set insieme alla mamma Teresa.

Citazioni


  • "Sono un vulcano, se mi fermo sono perduto"...