Silvio Berlusconi

Produttore
Curiosità e citazioni

Curiosità


Citazioni


  • Credo che se non se ne fosse andato, oggi l'Italia sarebbe stata diversa, Berlusconi non avrebbe avuto grande spazio e il cinema sarebbe stato migliore evitando tanti brutti film.
    (Sergio Rubini su Federico Fellini e Silvio Berlusconi - marzo 2013)
  • Berlusconi: "Io sono un imprenditore e sono rimasto imprenditore, faccio politica per amore del mio Paese"
    Mentana: "E io mi chiamo Pasquale".
    (Botta e risposta tra Silvio Berlusconi ed Enrico Mentana durante una puntata di Matrix, febbraio 2013)
  • Se fosse vero che sono un delinquente abituale lei mi avrebbe fatto almeno Presidente del Senato.
    (Marco Travaglio a Silvio Berlusconi durante una puntata di Servizio Pubblico, gennaio 2013)
  • Berlusconi apre alle coppie gay. Ora vorremo capire quando chiude con quelle ridicole.
    (Selvaggia Lucarelli su Silvio Berlusconi e Francesca Pascale, gennaio 2013)
  • Tutti i grandi artisti quando invecchiano tirano fuori i vecchi successi: i comunisti e la lotta alla magistratura sono per lui come 'Satisfaction' per i Rolling Stones.
    (Roberto Benigni su Silvio Berlusconi durante lo show La più bella del mondo, 2012)
  • Nell'armadio di Berlusconi, Michael Jackson c'ha girato Thriller.
    (Roberto Benigni durante lo show La più bella del mondo, 2012)
  • Silvio è apparso in televisione tra una pornostar e lo zio del delitto di Avetrana. Sta riunendo i moderati.
    (Roberto Benigni su Silvio Berlusconi, durante lo show La più bella del mondo, 2012)
  • Lui è fatto così, non ce la fa, quando vede che il paese si sta per riprendere deve intervenire, è più forte di lui... Posso dire una cosa? Ma lo capite che non ne possiamo più? Che ci siamo rotti le balle? Che tutte le volte che vi vediamo in televisione ci si chiude lo stomaco e si allargano le vie di smaltimento? Non è una questione di antipolitica, noi non ce l'abbiamo con la politica, la politica è una cosa bella, ce l'abbiamo con voi che vi fate i fatti vostri sulla pelle nostra. Noi ci siamo fatti un mazzo così, una volta accettavamo le vostre cazzate, che andavate in Parlamento, mangiavate la mortadella, poi facevate finta che Ruby era nipote di Mubarak, ci siamo messi anche a ridere, ma adesso basta, abbiam tirato la cinghia, Monti ci ha messo tutte queste supposte una per una come le cartucce della cerbottana, adesso torna Berlu, sale lo spread, io non dico un pudore, che è un sentimento antico, ma una pragmatica sensazione di aver rotto il cazzo!(Luciana Littizzetto sulla ricandidatura di Silvio Berlusconi durante una puntata di Che tempo che fa, dicembre 2012)
  • Non potrò mai scordare la nostra prima notte insieme. Continuavo a ripetere: 'Amazing, Amazing!' Ancora oggi Silvio mi prende in giro quando ripensiamo a quella notte. Fu una notte di fuoco!
    (L'imprenditrice Darina Pavlova su Silvio Berlusconi in un'intervista ad Oggi - ottobre 2012)
  • Per farlo ridere mi sono vestita da Ilda Boccassini, con la toga addosso, da Barack Obama e da Whitney Houston. Dopo cena si scendeva nella discoteca e facevo lo spettacolo per farlo divertire.
    (Marysthell García Polanco depone al Processo Ruby, parlando delle feste di Silvio Berlusconi - maggio 2012)
  • Mi hanno detto che sta facendo il diavolo a quattro per comprare anche l'AIDS. Ha deciso l'acquisto quando ha saputo che è un virus che si trasmette facilmente.
    (Beppe Grillo su Silvio Berlusconi - Oggi, settembre 1987)
  • Mi domando in che paese viviamo, come sia possibile accettare un metodo politico come quello che si è cercato di utilizzare per la composizione delle liste elettorali del centrodestra e come bastino due mie dichiarazioni a generare un immediato dietrofront. Io ho fatto del mio meglio, tutto ciò che ho creduto possibile. Ho cercato di aiutare mio marito, ho implorato coloro che gli stanno accanto di fare altrettanto, come si farebbe con una persona che non sta bene. È stato tutto inutile. Credevo avessero capito, mi sono sbagliata. Adesso dico basta.
    (Veronica Lario spiega le ragioni della separazione da Silvio Berlusconi, 2009)
  • Lunga vita a Grillo. Il 95% dei suoi elettori sono voti sottratti alla sinistra. A forza di togliere voti alla sinistra sta diventando il nostro miglior alleato.
    (Silvio Berlusconi su Beppe Grillo)
  • Berlusconi si scopa tutte queste ragazze in nome di tutti gli italiani, e questi lo devono ringraziare perché per governare bene bisogna scopare bene.
    (Vittorio Sgarbi su Silvio Berlusconi)
  • Io ho un figlio adolescente con tanto di amici adolescenti e per loro Berlusconi è un mito perché dicono che è simpaticissimo: è un politico che loro capiscono, parla una lingua che loro capiscono, racconta le barzellette ed è anche super potente da un punto di vista sessuale. I ragazzini lo ammirano, come la maggior parte degli italiani che vorrebbero essere come lui. Quanti italiani a 70 anni si sognano di andare con le donne dalla mattina alla sera? Pochissimi! Per quelli che lo amano è un mito e sta conquistando anche i giovani.
    (Gabriella Carlucci su Silvio Berlusconi, 2011)
  • Io non sono moralista! Non me ne frega niente della vita sessuale di Berlusconi... ma tu non puoi mettere alle pari opportunità una che sta là perché t'ha succhiato l'uccello... Se ne deve andare! Non la puoi mettere da nessuna parte ma in particolare non la puoi mettere alle pari opportunità. Perché questo è uno sfregio.
    (Sabina Guzzanti rivolta a Silvio Berlusconi, riferendosi a Mara Carfagna - No Cav Day, luglio 2008)
  • Io, per lui, sono stata sputtanata... lui magari, domani non c'è più... ma noi abbiamo trent'anni, abbiamo una vita davanti... e la gente si ricorda. Io rischio grosso per colpa sua...
    (Nicole Minetti parla di Silvio Berlusconi in una delle telefonate intercettate nel 2012)
  • Il Milan? È un affare di cuore, costoso, ma anche le belle donne costano.
    (1986)
  • Eugenio Scalfari stato un grande editore, molto capace, e un buon giornalista. Non sono d'accordo con lui sul modo di utilizzare i giornali. Io non li ho mai utilizzati, i miei giornali e le mie tv, per farmi pubblicità, Scalfari ha un'altra idea.
    (1990)
  • Ho scelto di scendere in campo e di occuparmi della cosa pubblica perché non voglio vivere in un Paese illiberale, governato da forze immature e da uomini legati a doppio filo a un passato politicamente ed economicamente fallimentare.
    (26 gennaio 1994)
  • Nonostante atteggiamenti volutamente devastanti, il Bossi è un buon italiano: è diverso dai vecchi e nuovi marpioni della politica. E in questo me lo sento fratello.
    (Panorama, febbraio 1994)
  • Chi è scelto dalla gente è come unto dal Signore.
    (La Repubblica, novembre 1994)
  • Emilio Fede? Prima ero critico, ma adesso comincio ad apprezzarlo. È un baluardo per la democrazia e per l'informazione.
    (Silvio Berlusconi su Emilio Fede, 1995)
  • Voi dovete diventare dei missionari, anzi degli apostoli, vi spiegherò il Vangelo di Forza Italia, il Vangelo secondo Silvio.
    (aprile 1995)
  • Lo ammetto, la mattina quando mi guardo allo specchio ho un'alta considerazione di me.
    (1995)
  • Nel caso che al termine di questi 5 anni di governo almeno 4 su 5 di questi traguardi non fossero stati raggiunti, Silvio Berlusconi si impegna formalmente a non ripresentare la propria candidatura alle successive elezioni politiche.
    (Berlusconi legge "il contratto con gli italiani" a Porta a Porta" l'8 maggio 2001)
  • L'occidente deve avere la consapevolezza della superiorità della sua civiltà che ha garantito benessere largo e il rispetto dei diritti umani, di quelli religiosi, che non c'è nei paesi islamici, il rispetto dei diritti politici.
    (settembre 2001)
  • Io sono assolutamente certo di essere l'uomo più democratico che sia mai giunto ad essere primo ministro d'Italia.
    (2002)
  • L'uso che Biagi - come si chiama quell'altro? - Santoro - ma l'altro? - Luttazzi, hanno fatto della televisione pubblica, pagata con i soldi di tutti, è un uso criminoso. E io credo che sia un preciso dovere da parte della nuova dirigenza di non permettere più che questo avvenga:
    (L'editto bulgaro di Silvio Berlusconi, 18 aprile 2002)
  • Non è vero che io racconto barzellette, anzi disistimo chi lo fa.
    (2002)
  • Io vinco sempre, sono condannato a vincere.
    (2003)
  • Mussolini non ha mai ucciso nessuno: gli oppositori li mandava in vacanza al confino.
    (Silvio Berlusconi su Benito Mussolini, 2003)
  • Se la sinistra andasse al governo il risultato sarebbe miseria, terrore e morte, come accade in tutti i posti dove governa il comunismo.
    (2005)
  • Io sono il Gesù Cristo della politica, una vittima, paziente, sopporto tutto, mi sacrifico per tutti.
    (2006)
  • Se non fossi già sposato, la sposerei immediatamente!
    (Silvio Berlusconi a Mara Carfagna, durante i Telegatti 2007)
  • Quando Berlusconi è partito, ha capito quanto fosse importante comunicare ai cittadini che il sacrificio sarebbe servito per un domani migliore. L'aspetto della positività che lui aveva si è perso. Ma li hai visti in faccia, 'sti tecnici? Sono maschere di pianto e sofferenza.
    (Sabrina Ferilli sul post-Silvio Berlusconi - intervista a Chi, aprile 2012)
  • C'era una volta un Cavaliere con tanti stallieri, tanti castelli e tante principesse, tutte sul pisello...
    (Roberto Benigni racconta la favola di Silvio Berlusconi durante Il più grande spettacolo dopo il weekend)
  • Quando Monti dice ce la faremo, sappiamo che si riferisce all'Italia. Monti è ricco di suo, Berlusconi è ricco di nostro.
    (Roberto Benigni su Silvio Berlusconi e il premier Mario Monti durante Il più grande spettacolo dopo il weekend)
  • Non parla più nessuno del nostro Berlusconi. Silvio, ti voglio bene. Io ti sarò sempre fedele, nei secoli, come i carabinieri. Io e i carabinieri ti saremo sempre vicini.
    (Roberto Benigni si rivolge a Silvio Berlusconi durante Il più grande spettacolo dopo il weekend)
  • Berlusconi lo vorrei nel mio prossimo film fra i vecchi gangster in una casa di riposo.
    (Il regista Claude Lelouch e il suo casting creativo)
  • Mi piacerebbe diventare la first lady di Berlusconi, saprei interpretare questo ruolo in modo eccelso, lo seguirei in tutti i gabinetti mondiali.
    (le aspirazioni 'eccelse' della soubrette Lory Del Santo)
  • Non tutte le persone che fanno cose terribili sono antipatiche. Ne avete un esempio con il vostro Primo Ministro.
    (Jeremy Irons a Roma, riferendosi a Silvio Berlusconi)
  • Gli italiani votano Berlusconi perchè incarna gli istinti peggiori del nostro popolo. Quelli a cui non si resiste.
    (Giovanna Mezzogiorno sul premier Silvio Berlusconi)