Filmografia

Filmografia di Serge Larivière


Dio esiste e vive a Bruxelles


2015 – Commedia
Recitazione (Marc)
3.7 3.7

Dio esiste davvero, nella forma di una persona come tante, che vive a Bruxelles. Privato della sua aura divina, è codardo e odioso con la sua famiglia. Un giorno sua figlia Ea decide di ribellarsi al padre, manomette il suo computer e rivela a chiunque la sua data di morte. Ciò getta il mondo nel caos: tutti gli uomini, infatti, iniziano a pensare a cosa fare col tempo che resta loro da vivere...

Chef


2012 – Commedia
Recitazione (Titi)
2.9 2.9

Jacky Bonnot, 32 anni, amante della buona cucina, ha molto talento, sogna di avere successo e gestire un grande ristorante. La sua situazione finanziaria lo costringe ad accettare dei piccoli lavori che non riesce mai a tenersi. Fino al giorno in cui incontra Alexandre Lagarde, grande chef pluripremiato, la cui fama è minacciata dal gruppo finanziario proprietario dei suoi ristoranti...

Le grand soir


2012 – Commedia
Recitazione (Il direttore del 'Grand Litier')
3.0 3.0

Il punk più vecchio d'Europa, figlio ribelle dei gestori del ristorante "La Pataterie", situato all'interno di un centro commerciale, ha interrotto i rapporti con la famiglia. A tentare un riavvicinamento è il fratello minore, uomo retto e modesto che viene spinto a un atto di ribellione dall'improvviso licenziamento e da un divorzio imminente .

Chez Gino


2011 – Commedia
Recitazione (Paulo)
0.0

Gino vive a Bruxelles da trent'anni dove ha aperto una pizzeria con i risparmi della moglie Simone. All'improvviso l'uomo viene informato della morte dello zio italiano, un padrino della mafia reso miliardario dalle molteplici attività illecite. Una parte di eredità toccherà a Gino, ma c'è un problema. Per compiacere lo zio, l'uomo gli ha fatto credere di essere a sua volta un mafioso che gestisce il racker delle pizzerie parigine e ora deve mantenere la copertura per impadronirsi del denaro dello zio.

Mammuth


2010 – Drammatico
Recitazione (Il truffatore)
3.3 3.3

Dopo una carriera lavorativa cominciata all'età di 16 anni, Serge, un operaio, vuole fare domanda per la pensione, ma per far ciò ha bisogno di ritrovare sei vecchi datori di lavoro che non lo hanno messo in regola. Spinto dalla moglie, salta sulla sua vecchia moto, una Mammuth (da qui il suo soprannome) e parte alla volta dei luoghi della sua giovinezza. Il viaggio lo metterà a confronto con i suoi ex capi, i suoi vecchi amici, la sua famiglia d'origine e il ricordo del suo primo amore.