Sacha Baron Cohen

Attore, Produttore, Sceneggiatore
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Ruoli mancati per i maghi del crimine - Philip Seymour Hoffman, Jim Carrey, Hugh Grant, Sacha Baron Cohen, Colin Firth, Jake Gyllenhaal, Andrea Riseborough, Amanda Seyfried e Olivia Wilde erano stati considerati per ruolo principali in Now You See Me - I maghi del crimine, ma per motivi diversi non sono entrati a far parte del cast.

    ● ● ●
  • La 'bambina' di Sacha - Nel 2013 Isla Fisher ha raccontato che le è capitato di essere stata scambiata per la figlia di Sacha Baron Cohen, che è suo marito e padre dei suoi figli. "Eravamo ad un party di lancio per Lost in Translation - l'amore tradotto, e c'era gente come Warren Beatty, Jack Nicholson, Dustin Hoffman... ad un certo punto mi si avvicina una signora, che si presenta come Colleen, e mi dice "vieni con me, voglio farti vedere una cosa" - Io ero curiosa e lascio Sacha per seguirla. Ad un certo punto la tipa apre una porta ed entriamo in una grande stanza tutta rosa, con le pareti tappezzate di poster per bambini, e all'interno c'era una ragazzina di quattordici anni. Quando Colleen ha detto "Ragazzi, questa è la figlia di Sacha" e mi chiesto se volessi una bibita analcolica, ho pensato che avrei dovuto truccarmi di più!"

    ● ● ●
  • Ruoli mancati in Burt Wonderstone - Michelle Monaghan, Jessica Biel, Sarah Silverman, Winona Ryder e Judy Greer erano state considerate per il ruolo principale femminile in The Incredible Burt Wonderstone. Sacha Baron Cohen e Matthew Broderick invece erano stati considerati per il ruolo del protagonista.

    ● ● ●
  • Ruoli mancati per Django Unchained - Will Smith, Idris Elba, Chris Tucker, Terrence Howard, Michael Kenneth Williams e Tyrese Gibson sono stati considerati per il ruolo di Django in Django Unchained, di Quentin Tarantino. Il regista aveva scritto il ruolo per affidarlo a Will Smith e gli agenti dell'attore volevano che egli accettasse, ma alla fine lui ha rinunciato. Alla fine il ruolo di Django è andato a Jamie Foxx.

    Per quanto riguarda gli altri ruoli del film, erano stati considerati anche Kevin Costner, Kurt Russell, Zoe Bell, Joseph Gordon-Levitt, Lady Gaga e Sacha Baron Cohen, che per motivi diversi non hanno potuto partecipare alla pellicola.

    ● ● ●
  • Un cameo mancato - Sacha Baron Cohen ha spiegato di essere stato costretto a rinunciare ad un cameo nel film di Tarantino Django Unchained, perchè impegnato con il tour promozionale per Il Dittatore. Nello specifico, l'attore avrebbe dovuto interpretare il ruolo di Scotty Harmony, un giocatore d'azzardo.

    ● ● ●
  • In morte di Kim Jong-il - In occasione della scomparsa del dittatore nordcoreano Kim Jong-il, il Dittatore Sacha Baron Cohen ha diffuso un comunicato ufficiale di condoglianze, che riportiamo di seguito:

    COMUNICATO UFFICIALE DA SUA ECCELLENZA AMMIRAGLIO GENERALE ALADEEN - LEADER SUPREMO, GENERALE TUTTO TRIONFANTE E CAPO OFTALMOLOGO DELLA REPUBBLICA POPOLARE DI WADIYA.

    Sono rattristato nel venire a conoscenza della scomparsa del mio caro amico Kim Jong-Il. Il nostro pensiero va a sua moglie e ai suoi 813 bambini. 'K-Jo' era un grande leader, un buon amico e un mediocre compagno di gioco a badminton. Un uomo straordinario, ha fatto molto per diffondere la compassione, la saggezza e l'uranio nel mondo.

    A nome mio, e di Ahmadinejad, Chavez e Newt Gigrich, diamo il benvenuto a suo figlio Kin Jong Un nell'Asse del Male.

    ● ● ●
  • Ruoli mancati per Men in Black 3 - Per il film Men in Black 3 erano stati considerati Sacha Baron Cohen nel ruolo di Boris l'Animale e Gemma Arterton nei panni della giovane Agente O, ma poi le trattative non sono andate in porto. Anche Betty White avrebbe dovuto recitare in un ruolo.

    ● ● ●
  • Sacha Baron Cohen, nessuno sketch su Avatar agli Oscar 2010 - Secondo indiscrezioni, l'attore Sacha Baron Cohen avrebbe dovuto esibirsi con uno sketch comico insieme a Ben Stiller nel corso della cerimonia di assegnazione degli Oscar 2010, ma alla fine non se n'è fatto più nulla. Il motivo principale, secondo alcuni, è che lo sketch riguardava Avatar e James Cameron, e quest'ultimo non avrebbe approvato la presa in giro dell'attore britannico.
    In particolare, il protagonista di Bruno si sarebbe dovuto presentare sul palco travestito da ragazza Na'Vi, e annunciare al pubblico di essere in attesa in attesa del figlio di Cameron. Il regista ha smentito di essersi sentito preso in giro dallo sketch, e anzi ha dichiarato che certe parodie fanno parte della tradizione degli Oscar, tanto è vero che non avrebbe avuto problemi (a suo dire) ad assistere al siparietto tra Sacha Baron Cohen e Stiller.
    Sacha Baron Cohen invece ha rivelato che lo sketch è stato annullato a causa di "divergenze creative" con la produzione dello show, e che quindi ha deciso di non recarsi negli USA per la cerimonia degli Academy, ma di restare nella sua Londra.

    ● ● ●
  • Un biondo... fatale! - Durante le riprese di Bruno, in cui veste i panni dell'irresistibile reporter austriaco esperto di moda, Sacha Baron Cohen nel tentativo di apparire con un corpo perfettamente liscio, ma senza far ricorso a una dolorosa depilazione con ceretta, aveva deciso di far schiarire tutti i peli superflui in modo da renderli poco visibili. Sfortunatamente, il trattamento al perossido d'idrogeno ha provocato una reazione allergica che secondo un membro della troupe "E' stata talmente grave che Sacha ha dovuto chiamare immediatamente un medico, e non ha potuto sedersi per tre giorni"

    ● ● ●
  • Kirsten e la TV - Kirsten Dunst è una grande fan di Da Ali G Show, il programma televisivo inglese di Sacha Baron Cohen, ma anche di serie tv come Friends, Curb Your Enthusiasm e The OfficeThe Office.