Filmografia

Filmografia di Piero Nicosia


Don Matteo


2000 – Giallo, Drammatico
2002 – Recitazione (Michele 'Babbo Natale' Fantoni) – 1 episodio
3.6 3.6

Detective al servizio di Dio, questo è Don Matteo Bondini: non un sacerdote qualunque ma un ex missionario dal talento un po' speciale. Possiede uno straordinario intuito che, unito alla sua profonda conoscenza dell'animo umano, lo guida con successo nei più tortuosi meandri del delitto. Generoso, semplice, astuto, intuitivo, intelligente, meticoloso, tenace, informale, senza pregiudizi: il suo compito principale è di risvegliare le coscienze. La sua missione: smascherare i colpevoli e far comprendere che, fra Male e Bene, è quest'ultimo l'unica via per vivere bene con sé stessi e con gli altri.

Amaro Amore


2010 – Drammatico
Recitazione (Marino)
2.2 2.2

L'inquieto superamento della fragile linea d'ombra della prima giovinezza segna il percorso di tre ragazzi provenienti da mondi diversi che si incontrano nel paradiso magico e ancestrale delle Eolie. Gli amori di André, Camille e Santino finiscono per deflagrare dentro la cornice chiusa dell'isola di Salina, delimitata da un mare che sembra contenere la memoria di leggende, dicerie e pregiudizi atavici. Si staglia in questo scenario di verde e blu, la figura di Assunta, madre mediterranea, appassionata, possessiva e misteriosa.

R.I.S. - Delitti imperfetti


2005 – Drammatico, Poliziesco
2006 – Recitazione – 1 episodio
2.9 2.9

Una serie TV che mescola indagine poliziesca, azione e suspense e che vede protagonisti cinque carabinieri del Reparto d'Investigazione Scientifica: a loro spetta il compito di cercare la verità attraverso l'attenta analisi degli elementi trovati sulla scena del crimine.

Alla luce del sole


2004 – Drammatico
Recitazione (Giuseppe)
3.7 3.7

La vera storia di don Giuseppe Puglisi, che nel 1990 fu chiamato dal vescovo di Palermo perchè si occupasse di una parrocchia nel quartiere Brancaccio di Palermo. Don Puglisi in due anni riuscì a costruire un centro di accoglienza, grazie al quale riuscì ad accogliere un sacco di ragazzini che vivevano di criminalità. Tre anni dopo il suo arrivo al quartiere Brancaccio, il prete fu ucciso il giorno del suo compleanno, perchè togliendo i bambini dalle strade, li toglieva ai boss, che li sfruttavano per i loro loschi affari...