Paul Doherty

Attore
Biografia

Cenni biografici di Paul Doherty


Il prolifico Paul Doherty ha pubblicato diversi romanzi - i suoi fan calcolano che si tratta di circa un'ottantina di opere - che gli hanno reso molti riconoscimenti.
Nato a Middlesbrough nel 1946, Doherty ha studiato storia a Oxford, dove si è specializzato sul periodo medievale. I suoi romanzi sono in prevalenza dei gialli ambientati in svariati periodi storici (dal Medioevo all'Antico Egitto, passando per l'epoca classica latina e greca), dove frequentemente gli elementi sovrannaturali si mescolano a dati storici e culturali, con riferimento alle credenze popolari e al loro incidere sulla società trattata.
Ha pubblicato negli anni con diversi pseudonimi (anche femminili), e attualmente vive e lavora come preside di una scuola nell'Essex, a Epping Forest.

Doherty ha ideato svariate saghe basate su innumerevoli personaggi, tra cui Hugh Corbett: un investigatore nel Medioevo che conta una quindicina di volumi (quattro dei quali pubblicati in Italia da Hobby&Work: Satana a St. Mary, La corona nelle tenebre, Delitto nella cancelleria e L'angelo della morte); la serie di Fratello Athelstan, che consta di una decina di libri pubblicati da Il Giallo Mondadori; un ciclo dedicato ad Alessandro Magno, e poi ancora quelle di Sir Roger Shallot, Nicholas Chirke, Nicholas Segalla, Matthew Jenkyn, Amerotke, Kathryn Swinbrooke, I racconti di Canterbury, I misteri d'Egitto, gli intrighi politici dell'antica Roma, la serie dei Templari e numerosi altri romanzi, oltre che documentatissimi saggi storici.
Da un suo studio sulla regina Elisabetta I è stato anche realizzato il documentario televisivo Secrets of the Virgin Queen.

Nel 1998 è stato incluso nella lista del Times dei migliori cento autori di romanzi gialli di tutti i tempi e ha vinto il premio onorario Herodotus per il suo contributo nella narrativa ad argomento storico.