Filmografia

Filmografia di Muhammad Ali


I Am Ali


2014 – Documentario, Storico
Recitazione (Se stesso )
0.0

Uno sguardo emozionante all’uomo dietro la leggenda. In “I Am Ali”, potremmo conoscere la vita di Muhammad Alì da angolazioni mai viste. Un esclusivo accesso all’archivio personale di file audio e di ritagli di giornale di Alì combinati con emozionanti interviste e testimonianze dal suo più stretto nucleo di amici e familiari. Inoltre le testimonianze di leggende della boxe come Mike Tyson, George Foreman e Gene Kilroy contribuiranno a rendere ancora più speciale il documentario.

The Trials of Muhammad Ali


2013 – Documentario, Guerra
Recitazione (Se stesso)
3.0 3.0

La trasformazione spirituale del pugile Cassius Clay e la sua battaglia legale con il governo degli Stati Uniti per aver rifiutato di partire per la guerra in Vietnam.

Quando eravamo re


1996 – Documentario, Storico
Recitazione (Sé stesso)
3.8 3.8

Voleva essere la ricostruzione delle ore precedenti all'incontro per il titolo mondiale nel 1974, a Kinshasa nello Zaire, tra il campione dei massimi George Foreman e lo sfidante Mohammed Alì. Ha fiinito con l'essere un "monumento" a Mohammed Alì con riprese d'archivio, interviste fatte successivamente a George Plimpton e Norman Mailer, i più noti reporter dell'evento. Infatti gli allenamenti durarono sei settimane a causa di una ferita di Foreman e la personalità di Alì emerse al punto che il popolo dello Zaire lo ritenne il profeta di una nuova liberazione.

Fallen Champ: The Untold Story of Mike Tyson (FILM TV)


1993 – Documentario
Recitazione (Sé stesso (immagini d'archivio))
0.0

Dalla documentarista Barbara Kopple un inedito ritratto dell'ex campione di boxe Mike Tyson, dai difficili inizi fino al momento più basso della sua parabola umana e professionale: accusato di stupro, Tyson sta scontando una condanna in carcere.

Arnold


1978 – Commedia
1979 – 1980 – Recitazione (Sé stesso) – 2 episodi
3.4 3.4

Arnold e suo fratello Willis sono due ragazzini afroamericani orfani di madre. La loro mamma è stata per anni la goverante del ricco uomo d'affari Philip Drummond, il quale esaudisce l'ultimo desiderio della donna adottando i suoi figli, portandoli via dal povero quartiere di Harlem. Tra situazioni paradossali, comiche o drammatiche, Arnold e Willis cercano di abituarsi alla loro nuova vita.