Filmografia

Filmografia di Miglen Mirtchev


Polina, danser sa vie


2016 – Drammatico
Recitazione (Anton)
3.3 3.3

Polina scopre fin da piccola, all'età di otto anni, di avere un raro talento per la danza. Tra Mosca, dove si avvicina al Teatro Bolshoi, Anversa, Montpellier e Avignone, il suo percorso artistico prenderà corpo e Polina si affermerà nel proprio campo artistico.

La grande passione


2014 – Drammatico
Recitazione
1.0 1.0

Storia della creazione della Coppa del mondo e dei tre uomini onesti e integerrimi che l'hanno creata.

Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve


2013 – Avventura, Commedia, Drammatico
Recitazione (Vladimir)
3.6 3.6

Allan Karlsson, 100 anni appena compiuti, decide che non è tardi per ricominciare la sua vita. Così, poco prima della festa che i co-residenti gli hanno organizzato per il suo compleanno, l'uomo fugge dalla finestra della sua casa di riposo, si reca alla stazione degli autobus e da lì parte alla ricerca del suo passato.

Paulette


2013 – Commedia
Recitazione (Taras)
2.8 2.8

Paulette è una signora anziana, che vive da sola in un complesso residenziale alla periferia di Parigi. Con la sua magra pensione non riesce a sbarcare il lunario. Una sera, osservando alcuni misteriosi movimenti fuori dal suo palazzo, Paulette scopre un mondo che non conosceva. Decide così di iniziare a vendere cannabis. Dopo tutto, perché non dovrebbe? Paulette era una pasticciera: il suo fiuto per gli affari e il suo talento come cuoca saranno un grande aiuto nella ricerca di soluzioni originali per la sua nuova attività, anche se non si diventa certo spacciatori in una notte...

Blind Man


2012 – Azione, Thriller
Recitazione (Sergueï Constantin)
1.0 1.0

Il cadavere mutilato di una giovane donna viene ritrovato nel suo appartamento. Non vi sono segni di effrazione né di lotta: sembra un crimine perfetto. L'inchiesta viene affidata al comandante Lassalle, poliziotto solitario con una lunga esperienza alle spalle, distrutto dalla morte della moglie. Dopo che altre donne morte vengono rinvenute, Lassalle concentra la propria attenzione sul cieco Narvik, che però ha un alibi di ferro, inoltre la sua menomazione gli impedisce di uccidere con tale precisione. Tra i due uomini si instaura uno strano rapporto, una sorta di duello a distanza.