Mickey Rooney

Attore
(1920 - 2014)
Biografia

Cenni biografici di Mickey Rooney


Mickey Rooney - all'anagrafe Joseph Yule Jr. - nasce a Brooklyn, New York, il 23 settembre 1920, da una famiglia di attori del vaudeville. Suo padre, era scozzese, sua madre invece di Kansas City, Missouri. Inizia ad apparire sul palcoscenico a 17 mesi, in una gag dei genitori. Suo padre aveva il vizio dell'alcool e delle donne, e portava scarsa attenzione al piccolo Joseph, cosa che ha portato presto alla separazione dalla moglie, quando Mickey aveva solo 3 anni. Mentre il padre stava viaggiando, infatti, la madre lo porta a Kansas City, dove si trasferiscono a casa della zia. In quel periodo la madre stava cercando di interessare il produttore Hal Roach a portare il piccolo Joseph in una serie di Hollywood, Our Gang. Gli sforzi ripagano, e Joe Jr. è preso nello spettacolo. La paga però resta inferiore a quella degli altri bambini, quindi lui e la madre sono costretti a ritornare a Kansas City. In quel periodo riesce ad ottenere piccole particine in film, che lo portano a lavorare insieme ad attori come Joel McCrea, Douglas Fairbanks Jr. e Jean Harlow. Frequenta poi la Hollywood Professional School, dove studia insieme a future stelle quali Joseph A. Wapner, Nanette Fabray, Judy Garland e Lana Turner. Si diploma nel 1938.

Intorno al 1925 Fontaine Fox aveva messo un annuncio sul giornale per cercare un giovane attore con i capelli neri per interpretare il ruolo di "Mickey McGuire" in una serie di cortometraggi. La madre di Joe lo porta all'audizione, e lui ottiene la parte per le 78 commedie che verranno filmate tra il '27 ed il '36, iniziando con Mickey's Circus, uscito a settembre 1927. Il personaggio era tratto dalla strip comica Toonerville Trolley, di Fontaine Fox. A causa di problemi legali con gli sceneggiatori, Joe è costretto a cambiare il suo nome all'anagrafe in Mickey McGuire, ed anche la madre adotta questo cognome. Durante un break dello show nel '32, la madre decide di portare Joe in tour con il nome di Mickey McGuire, ma lo Studio le fa causa, vincendola, così lei decide di cambiargli nuovamente il nome in Mickey Looney, che diventerà poi Rooney.

Nel 1937 Ronney viene selezionato per interpretare Andy Hardy in A Family Affair (1937), che la MGM prevedeva di trasformare in un B-movie. Il film è un successo inaspettato, e porta la casa a produrre altri 13 film sul personaggio di "Andy Hardy" tra il '37 e il '46 - più uno finale nel '58 - di cui Rooney ne interpreta buona parte, prima di essere sostituito da Lewis Stone. Sempre nel '37 Rooney fa la sua prima apparizione insieme a Judy Garland in Thotoughbreds Don't Cry. I due diventeranno buoni amici, e appariranno in coppia in numerosi film di successo, incluso il nominato all'Oscar Ragazzi Attori (1939) del regista-coreografo Busby Berkeley. Il ruolo che però cambia definitivamente la carriera di Rooney è quello nel drammatico La città dei ragazzi (1938), dove recita insieme a Spencer Tracy. Tra il '39 e il '41 Rooney diventa la più grossa star al botteghino. Tex Avery ne trarrà ispirazione per un personaggio del suo cartone Hollywood Steps Out (1941), prodotto dalla Warner Bros. Al 2011, è l'unico personaggio ritratto ancora in vita. Nel '42 Rooney sposa la diva del cinema Ava Gardner, ma i due divorziano ben prima che lei raggiunga il successo.

Nel 1944 Rooney entra nel servizio militare. Ci resta per ben 21 mesi, fino a poco dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Durante e dopo la guerra lui si occupa di intrattenimento delle truppe in America ed Europa, lavorando molto tempo come speaker della radio nel American Forces Network. Mentre era di servizio in Alabama, Rooney conosce la reginetta locale Betty Jane Rase, con la quale si sposa. Il loro matrimonio finirà poco dopo, verso la fine della Seconda Guerra Mondiale. Dopo essere tornato a casa, la sua carriera va al rilento. Appare in parecchi film in ruoli secondari, incluso Parole e Musica (1948), nel quale fa coppia con la Garland per l'ultima volta. Sempre in quel periodo interpreta nuovamente Andy Hardy per uno Show alla radio della CBS. Nel 1951 dirige un film per la Columbia Pictures, My True Story, con Helen Walker. Il vero ritorno risale al solo 1954, quando la NBC gli assegna un intero show televisivo, The Mickey Rooney Show, che va in onda per 32 puntate fino a giugno 1955. Nel '60 invece dirige e recita in The Private Lives of Adam and Eve, una commedia ambiziosa con molti flashback e camei, interpretata da Mamie Van Doren. Negli anni sessanta, riacquista il suo ruolo nella scena dei feature film, seppur spesso in lavori non degni di nota, ma con qualche eccezione, come Una faccia piena di pugni (1962), con Anthony Quinn, e Questo pazzo, pazzo, pazzo mondo (1963), commedia con Spencer Tracy. Uno dei ruoli più controversi di Rooney è invece quello in Colazione da Tiffany (1961) di Blake Edwards, dove interpreta uno stereotipato giapponese miope di nome Mr. Yunioshi, interpretazione che viene poi duramente criticata, tanto che il produttore Richard Shepherd è costretto a chiedere scusa. Nel 1966, mentre Rooney era nelle Filippine sul set di Ambush Day, sua moglie Barbara Ann Thomason, modella e aspirante attrice, viene trovata morta nel loro letto a fianco dell'amante Milos Milos, un attore amico di Rooney. Il caso è archiviato come omicidio-suidicio. Rooney cade in grave depressione, ma finisce per sposare Marge Lane, un'amica della moglie. Il loro matrimonio dura solo 100 giorni.

Negli anni Settanta è distrutto dall'abuso di droghe ed è vicino alla bancarotta, a causa del gioco d'azzardo e di cattivi investimenti. Scopre però la religione Cristiana, che lo riporta in strada - Rooney dice di aver assistito all'apparizione di un angelo mentre era in una caffetteria. Nel '78 sposa Jan Chamberlin, la sua ottava moglie, con la quale è tutt'ora insieme. Nell'81 vince un Golden Globe ed un Emmy Award per il suo ruolo in Bill, serie TV della CBS con Dennis Quaid. Nel '90, a settant'anni, torna nuovamente alla ribalta con la serie Tv del Family Channel Le avventure di Black Stallion, che va in onda per tre anni. Rooney continua tuttora a lavorare in film e girare gli Stati Uniti con sua moglie in uno spettacolo chiamato Let's Put On a Show!
Ad oggi ls coppia vive a Westlake Village, in California. Entrambi sono portavoce del movimento per i diritti degli animali.