Filmografia

Filmografia di Michael Bates


I Tudors - Scandali a corte


2007 – Romantico, Drammatico, Storico
2008 – Recitazione (Lavoratore bretone #1) – 1 episodio
3.4 3.4

La storia del regno e della complicata vita sentimentale di uno dei più celebri sovrani di tutti i tempi, Enrico VIII d'Inghilterra, ricordato per la sua leadership religiosa che portò al sorgere della Chiesa Anglicana ma anche per i suoi sei matrimoni e per le sue innumerevoli avventure erotiche.

L'uomo senza legge


2001 – Thriller
Recitazione (Spaz)
3.5 3.5

Dennis vede la sua vita andare a rotoli quando la moglie incinta viene coinvolta in un maldestro rapimento e uccisa. Dennis decide così di cambiare il corso della sua vita e di diventare un vero malvivente entrando nel modo sconosciuto della criminalità. Non avrà pace fino a quando non riuscirà a scovare l'uomo che ha ucciso sua moglie per vendicarsi.

Arancia meccanica


1971 – Drammatico
Recitazione (Chief Guard Barnes)
4.8 4.8

Alex è un giovane delinquente che passa la vita a compiere atti illegali con i suoi fedeli drughi, ma arrestato, si presterà per un esperimento di riprogrammazione della mentalità, il programma Ludwig.

Frenzy


1972 – Thriller, Giallo, Poliziesco
Recitazione (Sergente Spearman)
3.5 3.5

L'ex capitano pilota Richard Barney viene licenziato dal proprietario del pub in cui lavora ed allora va a trovare la sua ex moglie Brenda, che ha aperto un'agenzia matrimoniale e gli regala un po' di soldi. Quando Richard esce dall'agenzia, arriva Bob, un suo vecchio amico. Bob strangola Brenda con la sua cravatta e poi va via. E' lui il maniaco che terrorizza Londra da un pò di tempo e strangola le donne, ma la polizia - grazie anche alla testimonianza di Monica, la segretaria di Brenda - accusa Richard del delitto...

I lunghi giorni delle aquile


1969 – Azione, Drammatico, Guerra, Storico
Recitazione (Agente Warwick)
3.0 3.0

Nell'estate del 1940, i tedeschi preparano l'invasione della Gran Bretagna. L'attacco, sotto il comando dal maresciallo Goering, inizierà con duemila cinquecento aerei, la cui azione distruttrice dovrà funzionare da apripista per la successiva invasione. Sul fronte opposto, il comandante dell'aviazione britannica Hugh C. T. Dowling aveva già previsto tutto, ma la situazione è ugualmente molto critica.