Matteo Barzini

Attore
Biografia

Cenni biografici di Matteo Barzini


Matteo Barzini nasce a Roma il 29 Dicembre 1981. All'età di undici anni si trasferisce a Los Angeles dove vive fino ai 19 anni. A 21 anni debutta con il suo primo documentario di lungometraggio United We Stand - Un viaggio attraverso l'America durante i giorni della guerra in Iraq. Il film viene selezionato alla 60esima Mostra D'Arte Cinematografica di Venezia. In seguito ottiene la 'Menzione Speciale' al New York International Independent Film Festival 2004 e partecipa a vari festival minori, venendo poi distribuito dalla Documè in dieci sale.
Nel 2006 riceve il premio per il Miglior Montaggio al Festival di Palazzo Venezia 2006, per il documentario Hip Hop Diaries, prodotto da Canal Jimmy. Nello stesso anno gira il documentario Amish e Dintorni, viaggio attraverso le comunità amish e mennonite nello stato della Pennsylvania. Prodotto da Rai Sat
Gambero Rosso Channel.
Nel 2008 realizza il suo secondo documentario di lungometraggio: Change - Obama McCain, I 40 giorni che hanno cambiato l'America, distribuito da Cinecittà Luce e in concorso a diversi festival internazionali tra i quali RIFF 2010.
Dal 2003 ad oggi ha eseguito la regia di diversi programmi televisivi, spot, inchieste e documentari. Come videogiornalista realizza varie inchieste e servizi per le emittenti Fox e Rai. Nel 2006 fonda la casa di produzione Feel Film, nell'intento di mettere insieme un team di autori, registi, grafici, montatori e operatori in grado di progettare, sviluppare e produrre progetti per cinema e tv.
Ad oggi la Feel Film ha prodotto tre documentari di lungometraggio: Così Mangiavamo, per Rai Cinema e Bianca Film, Change e I Giorni Buoni di Andrea Barzini.
Nel 2010 inizia la preparazione del docufilm Shakespeare a Pezzi, prodotto da Cinesicilia attraverso i fondi comunitari europei per il cinema.
A gennaio del 2012 la Fondazione Italia-Usa organizzerà una proiezione di Change e United We Stand al Senato. A seguire un dibattito su dieci anni di politica americana. Interverranno giornalisti e cariche politiche.