Martina Stella

Attrice
Biografia

Cenni biografici di Martina Stella


Per gli spettatori italiani sarà per sempre la sbarazzina ninfetta Francesca, liceale ingenua e dalla bellezza acqua e sapone, che sconvolgerà il menage familiare di Carlo (Stefano Accorsi) e Giovanna (Giovanna Mezzogiorno) nel clamoroso successo L'ultimo bacio. Gabriele Muccino rimase subito convinto della spontaneità di questa graziosa biondina dal marcato accento toscano (originaria di Impruneta, un paesino della campagna fiorentina), tanto da sceglierla tra oltre quattrocento aspiranti. Ma, da Lolita del giovane cinema italiano, Martina Stella ne ha fatta di strada, lavorando con pazienza e professionalità sulla recitazione e riuscendo a ritagliarsi una posizione di rilievo nel panorama dello spettacolo nostrano.

Nata a Firenze il 28 novembre del 1984, Martina ha sofferto d'adolescente per la separazione dei genitori, che divorziarono quando lei aveva quindici anni. In quegli stessi anni, forse come via di fuga, esordisce come modella e comincia la scalata nel mondo della recitazione prendendo parte ad alcuni spot. A cambiarle la vita è proprio l'incontro con Gabriele Muccino che, appena diciottenne, la trasforma nell'ingenua ma provocante Francesca, in grado di mandare in crisi l'appena sposato Carlo. Dopo il successo incredibile de L'ultimo bacio tutte le copertine dei rotocalchi titolano "È nata una Stella", nonostante si diffondano anche commenti abbastanza caustici sull'insistita inflessione toscana dell'attrice.

Martina, balzata d'un tratto sotto i riflettori, non si fa cogliere di sorpresa e - dopo aver recitato nella commedia romantica Un amore perfetto a fianco dell'altro idolo adolescenziale del momento, il cantante Cesare Cremonini - cerca di non rimanere ancorata al ruolo che ne ha decretato la fama, prendendo parte a produzioni cinematografiche dal taglio insolito, come Amnèsia di Gabriele Salvatores e Nemmeno in un sogno di Gianluca Greco.

In seguito prova anche la carta del teatro, partecipando al musical Aggiungi un posto a tavola di Pietro Garinei con Giulio Scarpati, e Romeo e Giulietta, da cui però si ritira dopo poche repliche.
Incontra invece maggior fortuna nel mondo della televisione, passando dalla fiction storica Imperium - Augusto, alla miniserie Le stagioni del cuore, assieme ad Anna Valle e Alessandro Gassman.

Tuttavia i riflettori tornano ad accendersi su Martina non per motivi professionali, ma per ragioni di gossip. La ragazza è, infatti, compagna di Lapo Elkann, e viene travolta dallo scandalo che colpisce il rampollo Fiat nel 2005. La Stella cerca in ogni modo di rimanere fuori da questo ciclone, tornando a dedicarsi con passione alla sua carriera, sia al cinema (Il mattino ha l'oro in bocca, Il seme della discordia) che in televisione. Partecipa, infatti, al rifacimento de La Freccia Nera, accanto al divo Riccardo Scamarcio ed è una de Le ragazze di San Frediano. Riscuote successo la sua interpretazione come protagonista del film per la tv Piper di Carlo Vanzina, dedicato al celebre locale romano degli anni Sessanta. Vanzina la rivuole anche nel cine-cocomero Un'estate ai Caraibi e nella commedia londinese Ti presento un amico.

Contraddistintasi anche per aver partecipato con piccoli ruoli in blockbuster americani (Ocean's Twelve, Nine), di recente Martina Stella ha fatto parlare di sé anche per essere comparsa senza veli su Playboy Italia. La sua interpretazione della Miss Italia Fulvia Franco, compagna del pugile Tiberio Mitri nella fiction Rai a loro dedicata, Il campione e la Miss, ha suscitato diverse polemiche, per via della reazione negativa degli eredi di Mitri, che hanno intrapreso anche una causa giudiziaria, facendo sospendere la messa in onda del film per la tv.