Martin Scorsese

Regista, Produttore, Attore
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Cambi in cabina di regia - Il documentario Marley doveva inizialmente vedere la regia di Martin Scorsese, che era stato chiamato a dirigerlo nel 2008 dalla Weinstein Company. A causa di impegni precedenti, Scorsese tuttavia lasciò presto il progetto, e fu sostituito da Jonathan Demme. Nell'agosto 2009 insorsero però contrasti creativi tra Demme e il produttore Steve Bing, e anche il regista de Il silenzio degli innocenti fu costretto ad abbandonare il film. La scelta dei produttori è ricaduta così, infine, su Kevin Macdonald.

    ● ● ●
  • Una post-produzione travagliata - Il film Margaret ha attraversato un'accidentata fase di post-produzione, che ha visto l'apertura di ben due cause legali. La prima è stata intentata dalla Fox Searchlight contro il produttore Gary Gilbert, con la motivazione che quest'ultimo non avrebbe pagato la sua parte dei costi di produzione. A sua volta, Gilbert ha citato in giudizio la stessa Fox Searchlight e il regista Kenneth Lonergan, sostenendo che lo studio e il regista avrebbero ostacolato i tentativi di finire il film. Alla fine, il montaggio è stato portato a termine con l'aiuto di Martin Scorsese e Thelma Schoonmaker, mentre Gilbert, escluso, ha comunque approvato il risultato finale.

    ● ● ●
  • Un sodalizio momentaneamente interrotto - Hugo Cabret (2011) è il primo film di Martin Scorsese a non vedere Leonardo DiCaprio protagonista dopo dodici anni: l'ultimo film del regista italoamericano senza il protagonista di Titanic era stato infatti Al di là della vita, datato 1999.

    ● ● ●
  • Un 3D che ne stupisce anche il pioniere - Dopo una proiezione ristretta del film Hugo Cabret di Martin Scorsese, James Cameron ha definito il film "un capolavoro", e ha detto a Scorsese che il suo è il miglior uso del 3D che avesse mai visto, inclusi i film dello stesso regista di Avatar.

    ● ● ●
  • Location europee per le avventure di Hugo - Hugo di Martin Scorsese ha uno stile tutto europeo grazie ai set ambientati prevalentemente in due capitali dal fascino internazionale, come Parigi e Londra. Nello specifico il regista ha scelto di girare nella storica Sorbonne, nel Victoria e Albert Museum a South Krensington e negli ormai mitici Pinewood Studios, che hanno visto la nascita e la fine della saga di Harry Potter.

    ● ● ●
  • Hugo diventa un videogioco - In parallelo con l'uscita del film sul grande schermo prevista per il 16 dicembre 2011, la THQ e la Paramount Digital Entertainment lanciano un videogame ispirato alle avventure fantastice del giovane Hugo. Il gioco, realizzato per la Nintendo DS e la Nintendo 3DS, vede il ritorno di Jude Lawnei panni del padre ma non di Asa Butterfield, per l'occasione sostituito da Joshua Seth.

    ● ● ●
  • Profumi, cosmetici e un DVD di Scorsese per i Golden Globes 2010 - Come ogni anno, anche per l'edizione 2010 dei Golden Globes, le star invitate all'evento hanno ricevuto una speciale borsa di omaggi degli sponsor, del valore complessivo di 500 dollari. Le donne hanno ricevuto una borsa contenente un profumo di Calvin Klein, Euphoria, cosmetici L'Oreal e un libro sullo stile redatto dal magazine InStyle. Gli uomini invece hanno ricevuto un borsone da viaggio, contenente Euphoria in versione maschile, una camicia sartoriale di Alexander West, e un libro sullo stile dedicato agli uomini. Tutte le borse inoltre, contenevano il DVD di un film diretto da Martin Scorsese, che durante la cerimonia ha ricevuto un premio alla carriera.

    ● ● ●
  • I Clash a Five Points? - Quando Martin Scorsese avviò inizialmente il progetto per Gangs of New York, nel 1978, voleva la band inglese The Clash per un cammeo. Ma il tutto venne rimandato a data da destinarsi, e il gruppo comparve invece in Re per una notte, sotto il nome Street Scum.

    ● ● ●
  • Tradizione e tecnologia - La New York del XIX secolo per gangs of New York fu ricreata interamente in uno degli studi di Cinecittà a Roma. Quando George Lucas visitò l’imponente set, si rivolse al collega più tradizionalista Martin Scorsese dicendogli che set come questi possono essere fatti al computer oggigiorno.

    ● ● ●
  • Scorsese dietro l'obiettivo - Il regista Martin Scorsese compare in un cameo in L'età dell'innocenza: è il fotografo che ritrae May e Newland.

    ● ● ●
  • Grazie Bertha - Martin Scorsese lesse il romanzo da cui è tratto L'ultima tentazione di Cristo grazie a Barbara Hershey, che gliene regalò una copia mentre la dirigeva in America 1929: sterminateli senza pietà. Quando l'attrice venne a sapere che Scorsese avrebbe adattato il romanzo per il grande schermo, lo contattò e lo implorò di darle la parte di Maria Maddalena. Per non farle credere di aver avuto la parte solo per questo, il regista le fece fare una regolare audizione.

    ● ● ●
  • Un marito geloso - Per la parte del cliente di Travis Bickle che intende uccidere la moglie fedifraga era prevista la partecipazione di un attore che non si presentò: per questo il ruolo in Taxi Driver fu coperto da Martin Scorsese.

Citazioni


  • Il cinema è questione di cosa è nell'inquadratura e cosa è fuori.