Mario Riva
Roma, Italia
47 anni, 26 gennaio 1913
  • 36 Film
  • 0 Serie
  • 0 Foto
  • 0 Premi
  • 1 Articoli
  • 0 Video
  • Pulisci
  • Morto - 1 settembre 1960
  • 3 gennaio 2014

    Va ora in onda... 60 anni di televisione!

    Va ora in onda... 60 anni di televisione!

    Il 3 gennaio del 1954, la prima trasmissione televisiva in Italia, l'inizio di una storia lunga e a tratti appassionante che ci ha tenuti incollati al piccolo schermo, raccontando i piccoli e grandi avvenimenti nazionali ed internazionali.

  • 1959 Recitazione

    Policarpo, ufficiale di scrittura

    3.0 3.0
    Commedia

    Policarpo De Tappetti è un modesto impiegato ministeriale della Roma dei primi del Novecento. L'eccessivo zelo nel suo lavoro però gli ha attirato le antipatie di un suo superiore...

  • 1960 Recitazione (Mario Riva)

    Il vigile

    3.1 3.1
    Commedia

    Otello Celletti ha una donna e un figlio, ed è disoccupato. Grazie al figlio Remo che salva il figlio di un assessore comunale, riesce ad ottenere la raccomandazione giusta per diventare vigile. Otello, però, combina parecchi guai, si scontra con il Sindaco ...

  • 1959 Recitazione (Augusto Zinconi)

    Il raccomandato di ferro

    0.0
    Commedia

    Augusto Zinconi falsifica la firma di un sottosegretario, e ottiene un impiego presso un'importante società. Verrà aiutato dalla fortuna e riuscirà a fare carriera.

  • 1959 Recitazione (Il vigile)

    Prepotenti più di prima

    0.0
    Comico

    Gennarino e Marcella, di ritorno dal viaggio di nozze, sono costretti a separarsi (lei a Roma, lui a Napoli) per le contrastanti imposizioni dei rispettivi padri. I litigi continuano anche dopo la notizia che Marcella aspetta un bambino. I due padri, li ...

  • 12 febbraio 1959 Recitazione (Edmondo Natale)

    Fantasmi e ladri

    0.0
    Commedia

    Una donna appassionata di romanzi gialli vuole aiutare la sua figlioccia che ha sposato un investigatore privato e si fa assumere, con il suo aiutante, come cuoca in una villa misteriosa.

  • 1958 Recitazione

    Totò, Peppino e le fanatiche

    3.3 3.3
    Commedia

    : Totò e Peppino De Filippo vengono ricoverati in una casa di cura perché considerati pazzi dalle rispettive famiglie. In realtà i due raccontano al direttore del manicomio di essere stati internati a causa delle manie e dei fanatismi dei familiari.

  • 1958 Recitazione

    Il terribile Teodoro

    0.0
    Commedia

    Teodoro dirige un atelier di moda e si finge irreprensibile, la sera invece frequenta i night clubs. Quando sue tre nipoti lo scoprono, cominciano a ricattarlo.

  • 1958 Recitazione (Mario Secchioni)

    Mia nonna poliziotto

    0.0
    Comico

    Arrivata in città per le nozze del nipote, nonna Tina viene derubata. Si mette alla caccia del ladro e sgomina un'intera banda.

  • 20 settembre 1958 Recitazione (Il giudice)

    Gli zitelloni

    0.0
    Commedia

    Marcello, garzone in una drogheria, viene circuito dalla padrona di casa che vuole fargli sposare sua figlia Gina. In sogno vede tutti gli orrori della vita matrimoniale...

  • 25 luglio 1958 Recitazione (Domenico Esposito)

    I prepotenti

    0.0
    Comico

    Due famiglie, una romana e l'altra napoletana, litigano in continuazione per questioni sia sentimentali che di tifo calcistico. Il figlio dei romani finisce in questura per un diverbio calcistico e la figlia invece si innamora del figlio dei napoletani.

  • 27 giugno 1958 Recitazione

    È arrivata la parigina

    Drammatico

    Trasferitasi con entusiasmo in Italia per tentare una carriera da attrice, una ragazza francese ripiega ben presto su una vita normale.

  • 5 aprile 1958 Recitazione (Sé stesso)

    Domenica è sempre domenica

    3.0 3.0
    Commedia

    Un'emittente televisiva lancia un nuovo show il cui slogan è 'Se sapete parlare, saprete anche cantare'. Il premio in denaro fa gola a molte persone che per necessità economiche o ambizione, decidono di partecipare...

  • 1 marzo 1958 Recitazione (Commendatore Maghetti)

    Ladro lui, ladra lei

    4.0 4.0
    Commedia

    In una borgata romana, un giovane delinquente fa il filo, con un certo successo, ad una ragazza che partecipa alla sua attività ladronesca; la storia va avanti finchè la ragazza si invaghisce di un negoziante truffato e lo sposa.

  • 1957 Recitazione (Cesaretto Pasti)

    Arrivano i dollari

    2.0 2.0
    Commedia

    Per poter ricevere l'eredità che di un loro zio, cinque fratelli devono dimostrare di essersi liberati da brutti difetti. Tutti cercano allora di mettersi in buona luce presso la moglie dello zio, una bellissima ragazza. Ma a poco a poco i loro ...

  • 1957 Recitazione (Francesco)

    Gente felice

    3.0 3.0
    Commedia

    A Cerchiano il tasso di mortalità è così basso da rendere inutile la costruzione di un cimitero. Alla percentuale minima richiesta manca in realtà un solo decesso e Tanino è deciso a provarle tutte pur di avere un terreno pieno di lapidi.

  • 14 agosto 1956 Recitazione

    I giorni più belli

    2.5 2.5
    Drammatico

    Il costruttore Valentini ha tutti i piani pronti per realizzare un grande edificio. Per la costruzione ha chiesto un mutuo ad una banca. Sul terreno preso in considerazione sorge una scuola, nella quale insegna la signorina Marini. Per concedere il mutuo a ...

  • 1955 Recitazione (Mario Rivetti)

    La moglie è uguale per tutti

    0.0
    Commedia

    Un avvocato che si occupa di separazioni matrimoniali, vuole convincere il nipote a non sposarsi facendolo assistere a litigi tra suoi clienti. Ma il ragazzo è deciso a convolare a nozze...

  • Mostra altro