Madonna

Attrice, Produttrice, Autrice
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • White Heat - La 'furia' di Madonna - Il brano White Heat, contenuto nell'album True Blue di Madonna è un omaggio a James Cagney e al film La furia umana (che in originale si intitola appunto White Heat). All'inizio del brano, prima della canzone, si sentono alcune frasi pronunciate da Cagney nel film.

    ● ● ●
  • Cosmopolitan sul set - Abbie Cornish ha rivelato che sul set di Edward e Wallis, era praticamente obbligatorio essere informatissimi su tutto ciò che accade nel mondo, perchè Madonna ama parlare di tutto e fa domande su tutto: "Bisogna essere informati, perchè lei si aspetta che gli altri lo siano e sugli argomenti più disparati, dalla Libia agli ultimi progressi tecnologici"
    Al tempo stesso però, Abbie ha detto che a fine riprese, alla popstar faceva piacere rilassarsi sorseggiando un Cosmopolitan insieme a lei.

    ● ● ●
  • Gli inizi di Madonna sullo schermo - Il film Madonna: tutta la vita per un sogno è incentrato sugli inizi della carriere di Madonna, fino al successo di Like a Virgin, e alla consacrazione a fenomeno pop con la performance ai MTV Video Music Awards del 1984.

    ● ● ●
  • Un calendario romano in omaggio - Yuri Antonosante è il "prete" che appare sulla copertina del Calendario Romano 2003, che è stato inviato come ironico omaggio ad alcune personalità come Ann Widdecombe, Stephen Fry, Julian Clary e Madonna. Quest'ultima però, ha restituito l'omaggio al mittente, senza nemmeno aprire il pacco.

    ● ● ●
  • Truth or Dare: il profumo - Nel 2012, Madonna ha lanciato sul mercato la sua prima fragranza femminile alla quale è stata data il nome di Truth or Dare, che riprende il titolo originale del documentario A letto con Madonna, del 1991.

    ● ● ●
  • Un cameo mancato - In occasione della release di Edward e Wallis Madonna ha raccontato che inizialmente aveva affidato a sua figlia Lola un piccolo ruolo nel film, quello di Wallis Simpson da adolescente. "E' stata una scelta dell'ultimo minuto, e lei è stata anche brava" - ha spiegato Madonna - "ma alla fine ho scelto di tagliare quella scena. Quando gliel'ho detto l'ha presa benone"

    ● ● ●
  • Un 'segno' inequivocabile - Madonna ha raccontato che prima di girare Edward e Wallis ha affrontato diversi problemi legati ai diritti sul libro al quale avrebbe voluto ispirarsi, al punto che era quasi tentata da lasciar perdere, ma un giorno è accaduto qualcosa che ha considerato come "un segno" e un'esortazione a continuare per la sua strada.
    "Ho avuto diversi problemi per ottenere i diritti di un libro su Wallis Simpson e non ci riuscivo, al
    punto che mi sono sentita demotivata. Poi un giorno è accaduto che qualcuno ha bussato alla porta di casa mia e io sono andata ad aprire in pigiama. Non c'era nessuno, ma ho notato un furgone che aveva sulla fiancata il logo Montague Removal. Montague è il nome da nubile di Wallis Simpson, così ho deciso che era un segno."

    ● ● ●
  • Ricerche - Madonna ha spiegato di aver iniziato le ricerche per il film Edward e Wallis poco dopo essersi trasferita in Gran Bretagna dopo aver incontrato il suo secondo marito, Guy Ritchie. "Appena arrivata non avevo amici qui, non conoscevo nessuno e mi sono ritrovata in un modo diverso da quello a cui ero abituata. Così ho deciso che avrei scoperto e imparato la storia e la cultura di questo nuovo mondo in cui avrei vissuto. Così ho iniziato a studiare la storia inglese e la monarchia, partendo da Enrico VIII fino ai Windsor. Avevo sentito parlare di Edward VIII quando ero a scuola, e sapevo che aveva rinunciato al trono per questa donna di Baltimora. Ho approfondito le ricerche e mi ha affascinato la storia di quest'uomo che rinuncia ad una posizione così importante per amore. Ritenevo ci fosse qualcosa di scespiriano in questa storia."

    ● ● ●
  • A casa di Wallis - Madonna ha raccontato che mentre lavorava alle ricerche su Wallis Simpson per il suo secondo film da regista, Edward e Wallis, era talmente affascinata dalla casa in cui aveva vissuto la Simpson che spesso si ritrovava a fermarsi per osservarla dall'esterno. "Spesso mi fermavo davanti alla sua casa, e restavo ferma, sperando di poter captare qualcosa nell'aria, una sorta di magia rimasta sul luogo. Mi immaginavo il Re che arrivava ogni giorno per i cocktail. E poi alla fine ho scoperto che la migliore amica di mia figlia vive in quel palazzo, quindi ho avuto la possibilità di entrarci e visitarlo"

    ● ● ●
  • Qualcosa di prestato - Abbie Cornish ha raccontato che buona parte dei gioielli che lei ha indossato durante le riprese di Edward e Wallis appartengono a Madonna. "Lei portava una scatola con i suoi gioielli e ne sceglieva alcuni per farmeli indossare. Quasi ogni pezzo che indosso nel film, appartiene a lei. Orecchini di Cartier e Bulgari, collane, bracciali... ha una collezione incredibile. Ho anche indossato le due fedi dei matrimoni con Sean Penn e Guy Ritchie. Erano bellissime, in oro bianco e diamanti. Lei me li porgeva ogni mattina e me li faceva indossare. Mi faceva piacere avere questo rituale e sentirmi in qualche modo in connessione con lei."

    ● ● ●
  • Stan, touched for the very first time - Nel film Sex and the City 2, in uno scambio di battute tra Carrie e Stan (che sta per sposarsi con il compagno, Anthony) i due si dicono:
    Carrie: Stan, sei tutto vestito di bianco...!
    Stan: Like a virgin!
    Carrie: Touched for the very first time!
    Si tratta ovviamente di un riferimento ad una delle hit più famose di Madonna, Like a Virgin appunto.

    ● ● ●
  • Madonna nella stanza di Frederica - Quando Clarice Starling (Jodie Foster) entra nella stanza di Frederica, una delle vittime di Buffalo Bill ne Il silenzio degli innocenti, su una parete c'è un poster con una foto di Madonna degli anni '80.

    ● ● ●
  • Sopracciglia da diva - Nella commedia 5 appuntamenti per farla innamorare, le sopracciglia di uno dei personaggi sono oggetto di continui paragoni bizzarri, tra cui "Jennifer Lopez durante la gravidanza" e Madonna negli anni Ottanta, ma "dopo un tour molto lungo".

    ● ● ●
  • Who's That Girl: il corsetto all'asta - Il corsetto nero che Madonna indossava nel suo Who's That Girl World Tour del 1987 è stato battuto all'asta nel 2011 per 72mila dollari. Il prezzo di partenza del costume - che è stato acquistato da un fan cinese - era di 5mila dollari. Nell'ambito della stessa asta, organizzata da Julien's Auction è stata venduta anche una copia autografata di Sex - il famigerato libro fotografico che Madonna diede alle stampe nel 1992 - per 3.200 dollari.

    ● ● ●
  • Madonna, Andrea e una 'pantera' nel Mediterraneo - Per le riprese di W.E., che attraverso flashback racconta la storia dell'americana Wallis Simpson e della sua storia d'amore con Edward VIII, negli anni '30, Madonna ha fatto realizzare copie dei gioielli più famosi della Simpson dalla maison Cartier. Copie di valore quindi, tra i quali figurava la replica di un bellissimo bracciale a forma di pantera in onice e diamanti, che sfortunatamente è andata perduta durante le riprese, nel Sud della Francia.
    Una fonte interna alla produzione ha rivelato che inaspettatamente, "Il bracciale è scivolato dal polso di Andrea Riseborough ed è finito nel Mediterraneo. Abbiamo incaricato dei sommozzatori di immergersi in acqua per provare a recuperarlo, ma non ci sono riusciti" (Nella foto, un dettaglio del bracciale originale, del valore di circa 7milioni di dollari)

    ● ● ●
  • Una regista... da 'Oscar' - Dopo le riprese di W.E. l'attore Oscar Isaac ha rivelato che si sentiva nervoso prima di girare una scena di sesso nel film diretto da Madonna, perchè temeva che la popstar l'avrebbe giudicato fisicamente poco idoneo alle riprese in questione e l'avrebbe obbligato a un intenso regime di attività fisica per modellare il suo corpo. Isaac, che nel film interpreta la guardia del corpo Evgeni, ha ammesso che era terrorizzato all'idea di spogliarsi sul set, proprio perchè temeva il giudizio di Madonna. Alla fine invece tutto è andato liscio: "Madonna è stata bravissima. Sicuramente incute timore, ma è una donna sorprendente. Pensavo si comportasse da diva, invece è molto critica nei confronti di sè stessa ed è molto divertente. E' anche una persona molto aperta".

    ● ● ●
  • Dal wrestling a Madonna - Nel film coreano Cheonhajangsa Madonna (il cui titolo internazionale è Like a Virgin) il protagonista è un giovane coreano che sogna di diventare una ragazza e si identifica totalmente nella musica e nel personaggio di Madonna, in particolare nella canzone Like a Virgin. Per realizzare il suo sogno di cambiare sesso però, dovrà lottare. E non in senso metaforico.

    ● ● ●
  • Madonna e Marilyn preferiscono i diamanti - Il videoclip di Material Girl, uno dei primi di Madonna, che fu diretto da Mary Lambert nel 1985 (e girato a Los Angeles) è un omaggio esplicito alla celebre scena musicale de Gli uomini preferiscono le bionde, in cui Marilyn Monroe indossa l'abito rosa e canta Diamonds Are a Girl's Best Friend.

    ● ● ●
  • Lisa Kudrow riscopre le radici di Madonna ed Ellen DeGeneres - Da diverso tempo si parlava di una possibile, lontana parentela tra Madonna ed Ellen DeGeneres e a scoprire quanto fosse fondata la notizia, ci ha pensato Lisa Kudrow. La star di Friends, ormai esperta in questioni genealogiche - ha anche condotto uno show incentrato su questo tema, Who Do You Think You Are? - ha rivelato alla DeGeneres che in effetti lei e la popstar sono cugine di undicesimo grado. "Condividete il vostro decimo bisnonno, che si chiamava Martin Aucoin ed era francese" - ha detto la Kudrow - "Martin ebbe due figlie, Jean che ha dato origine alla tua famiglia, e Michelle, che invece ha dato origine alla famiglia di Madonna, e in seguito si sono trasferiti in Canada." La Kudrow ha aggiunto inoltre che il quinto bisnonno della DeGeneres si è trasferito con la sua famiglia in Louisiana verso la fine 1700.

    ● ● ●
  • Dal nuoto allo yoga - In origine Abbie, la protagonista di Sai che c'è di nuovo? doveva essere un'istruttrice di nuoto, poi Madonna ha chiesto allo sceneggiatore di far cambiare la professione del suo personaggio, e così la protagonista del film di Schlesinger è diventata un'insegnante di yoga.

    ● ● ●
  • Niente pioggia per Madonna e Fellini - Madonna ha rivelato che nel '93 aveva chiesto a Federico Fellini di dirigere il videoclip di Rain, uno dei brani di Erotica, ma il regista italiano, che era già molto malato, fu costretto a rifiutare. "Mi rispose con una lettera in cui rifiutava cortesemente la proposta" - ha detto la popstar - "In seguito venni a sapere che era malato, e infatti morì dopo alcuni mesi. Ho incorniciato quella lettera, vergata con la sua inconfondibile calligrafia, e l'ho appesa qui, nel salotto della mia casa di New York, accanto ai quadri di Tamara De Lempicka".
    Non a caso evidentemente, lo stesso anno la popstar si ispirò anche alle atmosfere dei film di Fellini per il suo Girlie Show World Tour. La regia del video di Rain invece fu affidata a Mark Romanek.

    ● ● ●
  • Madonna e Nicole come Ginger? - Madonna e Nicole Kidman erano state considerate per il ruolo di Ginger in Casino di Scorsese, ma Sharon Stone riuscì a convincere il regista a scritturare lei per il ruolo.

    ● ● ●
  • La rinuncia di Madonna - A Madonna era stata proposta la partecipazione nel film I favolosi Baker, (ruolo che poi andò a Michelle Pfeiffer) ma la cantante rifiutò ritenendo la trama troppo melensa.

    ● ● ●
  • Marlon Brando, canzoni e musica - Marlon Brando è stato nominato in tante canzoni: in Pocahontas di Neil Young, in China Girl di David Bowie, in It's Hard To Be A Saint In The City di Bruce Springsteen, in Vogue di Madonna in Eyeless degli Slipknot. CAST>Russel Crowe[/PEOPLE] inoltre scrisse e cantò una canzone su di lui intitolata I Wanna Be Marlon Brando, mentre Elton John scrisse la canzone Goodbye Marlon Brando in occasione dell'annuncio del ritiro dalle scene dell'attore, nel 1980. Brando però, musicalmente parlando, era un appassionato di musica afro-cubana e studiò danza moderna nei primi anni '40. Per un periodo aveva anche considerato di diventare un ballerino.

    ● ● ●
  • Carlos, Madonna e Lola - Carlos Leon è il padre di Lourdes Maria, la prima figlia di Madonna.

    ● ● ●
  • Alex e Madonna - Alex McArthur ha partecipato come attore al video di Madonna Papa don't Preach, ed era il ragazzo di cui appunto Madonna era innamorata.

    ● ● ●
  • Provini... fatali - Prima di diventare celebre per il suo ruolo di Catherine Tramell in Basic Instinct, Sharon Stone aveva fatto dei provini per ruoli da donna fatale: ovvero per il ruolo di Alex Forrest di Attrazione Fatale, poi andato a Glenn Close; per il ruolo di Mozzafiato Mahoney di Dick Tracy, che poi è andato a Madonna, per il ruolo di Vicki Vale di Batman, poi andato a Kim Basinger.

    ● ● ●
  • Madonna come Marlene? - Diane Keaton aveva in mente di dirigere un remake de L'angelo azzurro con Madonna nel ruolo di Marlene Dietrich, ma il progetto poi sfumò.

    ● ● ●
  • Gwyneth, Apple e 'Dadonna' - La piccola Apple, figlia di Gwyneth Paltrow e del cantante Chris MartinChris Martin, adora Madonna - che lei chiama Dadonna - e vorrebbe sempre ascoltare la sua canzone Hung Up.

    ● ● ●
  • Lezioni di violino - Per il suo ruolo ne La musica nel cuore - per il quale inizialmente era stata considerata Madonna - Meryl Streep imparò a suonare il violino esercitandosi sei ore al giorno per otto settimane.

    ● ● ●
  • Lola Lovegood? - Lola Leon - la figlia di Madonna e il suo ex Carlos Leon, si era già organizzata per poter partecipare ai provini di Harry Potter e l'Ordine della Fenice, visto che il produttori cercavano una ragazzina che potesse interpretare Luna Lovegood. Lola - determinata come sua mamma e convinta di essere la ragazzina che la Warner Bros stava cercando - aveva già stampato tutte le informazioni necessarie per poter partecipare al provino, ed aveva chiesto a sua madre se poteva andare, ma Madonna l'ha fermata facendole notare che in realtà la produzione stava cercando una ragazza più grande di lei, tra i tredici e i sedici anni.

Citazioni


  • La vita sarà sempre bella, fino a quando ci sarà Madonna. Non penso più a lei come ad un 'guilty pleasure', non più.
    (Marg Helgenberger su Madonna)
  • A volte penso che sono nata per vivere appieno il mio nome. Non avrei potuto essere altro, con un nome come il mio. Sarei diventata una suora, o quello che sono.
  • Non mi fido di un uomo che non ha mai baciato un altro uomo.
  • Fui licenziata da Dunkin' Donuts perchè spruzzavo la gelatina delle ciambelle tutta addosso ai clienti.
  • Madonna, perchè lei detta legge.
    (James Franco alla domanda 'Se dovessi reincarnarti in una delle più grandi dive della storia chi sarebbe e perchè?' - Swide, 2013)
  • Avevo solo 23 anni e mi sentii davvero intimorito, perchè lei stava arrivando verso di me, e pensai che fosse davvero sexy, ma anche una donna troppo potente, per me, a quei tempi. Lei è una donna molto forte. La sua sessualità è una sua caratteristica personale, non è rivolta agli uomini, e avevo la sensazione che fare sesso con lei sarebbe stato intenso come farlo con un uomo. Non so perchè. Forse avrei dovuto provare!
    (George Michael parlando della prima volta che ha incontrato Madonna)
  • Che poi diciamolo: una noia 'ste lingue in bocca tra donne o le fotine soft lesbo per creare un po' di battage. L'hanno fatto Madonna e Naomi secoli fa, dopo di loro, chiunque ci provi pare la pubblicità dell'144 su Tele Tevere. (Selvaggia Lucarelli a proposito di Chiara Iezzi - 2013)
  • Lei si è evoluta così tanto e ha acquisito grazia e saggezza, e direi che la Madonna che preferisco è quella di oggi. Lei è un bellissimo prodotto di tutte le sue esplorazioni e incarnazioni.
    (Gwyneth Paltrow su Madonna, 2006)
  • Come tutte le ex puttane diventate vecchie, Madonna ha voglia di fare lezioncine di morale. Si decida, o si toglie la croce dal collo, o si rimette le mutande.
    (Dmitrj Roghozin, vice-premier russo, alla vigilia di un concerto di Madonna a Mosca, nel 2012)
  • Madonna infanga Firenze. Il suo video, con prostitute e trans che incontra nelle strade e paga prima di caricare in macchina, proietta un'immagine degradata della città nel mondo. Ricordiamo che Firenze nel mondo è considerata tra le città d'arte più belle in assoluto. Perché Madonna non gira in altri posti già degradati i suoi video? Poteva andare in Messico o in Colombia se proprio doveva fare quest'affronto.

    (Alessandra Mussolini spara a zero sul video di Madonna Turn Up the Radio, uscito nell'estate 2012)
  • Non sono contraria alla chirurgia plastica, sono contraria a parlarne.
  • La prendo a modello. Mi dà idee. In questo momento, qualsiasi cosa Madonna faccia influenza la moda e lo spettacolo.
    (Roberto D'Agostino su Madonna, in Italia per il suo Who's That Girl Worl Tour - La Stampa, 5 settembre 1987)
  • Ho una relazione di amore/odio con l'Inghilterra. Ho sempre fantasticato di abitare a Londra, e dopo aver iniziato a viverci, mi accorgo che non era ciò che mi aspettavo.
    (Tv Sorrisi e Canzoni - Ottobre 2000)
  • Sono sempre convinta che se fossi stata un uomo, tutta questa curiosità non sarebbe stata così morbosa. Il fatto che io sia una donna, ricca, di un certo potere e, soprattutto libera, inconsciamente è poco accettabile. Viviamo in un universo maschilista, e chi va fuori dagli schemi è penalizzato.
    (Sette - 1995)
  • Il corpo di chiunque, potenzialmente è un'arma. Ma in fondo, è sempre la testa a comandare il corpo e a suggerirgli quello che deve fare. Penso che la mente sia la vera arma.
    (Sette - 1995)
  • Devi arrivare al punto in cui non te ne importa più niente se dicono falsità sul tuo conto, se diventi il bersaglio dei giornali scandalistici. Perchè quella in fin dei conti, è merda. Se la tua gioia deriva da quel che la società pensa di te, rimarrai sempre deluso.
    (Vanity Fair Italia - maggio 2008)
  • La premiere di Evita? Una cafonata. Non sarò certo io, che ho avuto un film sulla mia vita, a commuovermi e perdere tempo per Madonna che interpreta un mito discutibile e vecchio. Anche se ammiro il trasformismo e la capacità di riciclarsi di questa gnappotta, mi meraviglio che, alle soglie del 2000 il ben noto e secolare scetticismo dei romani, si prostituisca ai miti americani che ci vengono regolarmente imposti e si genufletta in un'ammirazione sfrenata di lusso, matriarcato e potere. Lei è sicuramente una brava rockstar, ma non vale proprio la pena contestare un film per il quale le commercianti Fendi ne hanno approfittato per rifilare vecchie pellicce, avanzi di magazzino.
    (Marina Ripa di Meana spara a zero su Madonna, Evita e le sorelle Fendi in un colpo solo - 1996)
  • (Su cosa sia il successo) Una carta bianca. Il pubblico si identifica in te, fantastica di essere te e di fare quello che fai tu. Ma non può durare mai, perchè prima o poi deve succedere qualcosa. Puoi avere bisogno di sparire, o di farti mancare le energie, le idee. Ti serve sposarti, fare dei bambini, ingrassare o bere o avere un problema di droga. Insomma, devi continuare a entrare e uscire da periodi di debilitazione e riabilitazione, perchè la gente possa aver finalmente compassione di te. Sostanzialmente, è necessario che ti uccida o che qualcuno ti uccida. Forse perchè io non ho fatto niente di tutto questo, per certa gente sono ormai finita tramontata. Il successo è anche questo e lo paghi. Io in fondo, mi sento una sopravvissuta.
    (Intervista su Sette, 1995)
  • Questo lo ha scritto in un'altra epoca. Se tutto andava storto, allora si finiva in prigione. Se io oggi pubblico un disco esce in tutto il mondo. E' per questo che al giorno d'oggi un artista è costretto a spiegare continuamente le sue opere. Se Oscar Wilde fosse vivo, starebbe 24 ore sl giorno nei titoli dei giornali e sarebbe costretto a tenere una conferenza stampa dopo l'altra. Penso che si sarebbe già tolto la vita.
    (Madonna, commentando la frase di Oscar Wilde 'Un artista non ha alcuna sorta di responsabilità morale' - L'Espresso, novembre 1994)
  • (Sulla paura di invecchiare) Non ne ho più della gente qualsiasi che passa per strada. Non sto certo qui a preoccuparmi se a 50 anni potrò ancora girare dei video sexy, perchè spero che a quell'età potrò occuparmi di tre bambini piccoli e non del fatto che il mio video su MTV gira bene. Fino a quel momento mi occuperò del mio corpo come potrò. Non mi espongo al sole, non mangio troppi biscotti e patatine e pratico quattro ore di sport al giorno. Non arriverò mai al punto di liftarmi la faccia. Sono come sono, prendere o lasciare.
    (L'Espresso, novembre 1994)
  • Secondo me Sex ed Erotica hanno dato un'espressione troppo ampia del fenomeno Madonna e l'hanno esaurito. Che cosa le restava da fare dopo? Forse sfilarsi il pancreas in pubblico?
    (Eva Robin's su Madonna - Panorama, febbraio 1995)
  • Per anni, soprattutto all'inizio della mia carriera, sono stata accusata di giocare a sfavore del movimento (femminista) perchè il mio erotismo andava in senso tradizionale, con quei corsetti e reggiseni a balconcino, le giarrettiere e il solito armamentario. E non sa quanto mi abbiano rotto le palle le femministe. "Cosa fai? Continui ad inviare i messaggi sbagliati alle ragazzine. Dovrebbero imparare ad usare la testa, non le tette e il culo. Io credo che si debba usare tutto ciò che abbiamo a disposizione, la sessualità, la femminilità... fino all'ultima molecola di testosterone che si ha in corpo, così come l'intelletto. Bisogna usare di tutto e in piccole dosi e dove occorre.
    (intervistata da Norman Mailer, 1994)
  • Ci sono un sacco di donne che opprimono altre donne, il problema non sono solo i maschi.
    (intervistata da Norman Mailer, 1994)
  • Tutte le volte che mi è capitato di vedere un film porno mi sono sbellicata dalle risate. Mi sembrano assolutamente ridicoli, perchè continuano a cercare di costruire scuse assurde per scopare.
    (intervistata da Norman Mailer, 1994)
  • La Vergine protegga la piccola Lourdes Maria e converta la trasgressiva Madonna. Se continua così, la prossima figlia la chiamerà Fatima. E' la parodia della religione.
    (Gino Concetti dell'Osservatore Romano commenta la nascita della prima figlia di Madonna - ottobre 1996)
  • Io non credo che la solitudine abbia qualcosa a che fare con il successo. So per certo che tutti si sentono soli di tanto in tanto.
    (La Repubblica, febbraio 1998)
  • Il successo non è poi così male... mi piace pensare al successo come il tormento e l'estasi. Perchè ci sono molti privilegi nell'essere famoso, ti permette di conoscere molte persone, di andare in un sacco di posti del mondo. E la cosa migliore è la possibilità di comunicare, di raggiungere la gente, di ispirarla. Il lato negativo è che non hai nessuna privacy. La gente pensa, a causa della tua fama, di avere diritto di giudicarti, di conoscerti, di scoprire anche i tuoi lati più segreti. Non è facile resistere al successo, bisogna avere molta intelligenza, perchè può finire per diventare un sostituto dell'amore vero e proprio, e io penso che in momenti diversi della mia vita lo sia stato.
    (La Repubblica, febbraio 1998)
  • Mi piace essere una leader e combattere per i diritti delle donne e dei gay. Ma penso sia meglio farlo come artista. Gli artisti possono sbagliare, avere idee non convenzionali, vestire male, e soprattutto avere un passato. Gli artisti possono essere persone... i presidenti no.
    (In un articolo dal titolo Se io fossi Presidente scritto per il primo numero della rivista George diretta da John Kennedy jr.)
  • Ha dimostrato di essere l'unica a durare nel pop, non si è mai fermata, non si è mai
    accontentata del successo, ha saputo continuamente reinventarsi, oggi nella musica ci sono tanti fenomeni transitori come Britney Spears, astri destinati presto a passare di moda. Lei no, resterà.
    (Donatella Versace su Madonna, La Repubblica - 14 giugno 2001)
  • Madonna mi ispira sesso. La sento come una vera bomba erotica, e accidenti se avrei una storia con lei.ò ha il doppio dei miei anni? Vabbè che importa: anzi, l'idea che non è più una ragazzina è molto, molto intrigante. Il fascino non ha età.
    (Cesare Cremonini su Madonna, Corriere della Sera - 14 giugno 2001)
  • Chi fa musica da lei può imparare che si deve tirare dritti per la propria strada anche se i critici ti bastonano. Che il consenso del pubblico è l'unica cosa importante, e a lei non è mai mancato. E che un concerto non è solo musica ma anche puro gioco e perciò quando si è su un palco non ci si deve limitare a dare al pubblico soltanto belle melodie. Ci vuole anche un po' di mistero e vero divertimento.
    (Cesare Cremonini su Madonna, Corriere della Sera - 14 giugno 2001)
  • Anche se nel 1984 gli dissi che volevo conquistare il mondo, è stato Dick Clark a farlo. Amava quello che faceva e la sua energia e il suo entusiasmo non avevano confini. Un grande uomo. Mi inchino alla sua memoria e a tutto ciò che ha fatto nella sua vita.
    (Madonna sul conduttore Dick Clark, 2012)
  • Madonna è un'azienda potentissima. Lei scrive, canta, produce e decide tutto. Ha tutta la mia stima. Questo è un ambientino abbastanza spietatino [...]. Lei può fare quello che vuole e lo fa con risultati formidabili. Mia figlia Benedetta è pazza di lei e da anni mi martella. "Senti questo... senti quest'altro...". Anche se un pochino a forza, tutto ciò mi ha permesso di farmi una vera cultura madonniana. Chapeau!
    (MIna su Madonna, 2009)
  • Mi ha baciata lei, e non me l'aspettavo, ero scioccata come tutti i presenti. Tremavo e pensavo, "non sta succedendo davvero, e poi perchè lo sta facendo?" E' stata una cosa stranissima - lei poi ha le labbra molto morbide - ma completamente inaspettata e folle.
    (Nicki Minaj commentando il bacio ricevuto da Madonna nel giorno del suo compleanno, insieme ad una torta - 2012)
  • Posso vedermi ancora in giro per 20 anni. Vorrei seguire le orme di Madonna. Lei ha avuto la sua vita, ma è riuscita a perseguire e mantenere anche una lunga e straordinaria carriera.
    (Avril Lavigne, parlando della sua carriera e di Madonna)
  • "Penso che io e Madonna abbiamo in comune il fatto di essere due temerarie. Siamo entrambe coraggiose. Siamo due donne italo-americane che hanno iniziato la carriera nella scena underground di New York, e siamo diventate famose quando ci siamo fatte bionde."
    (Lady Gaga su ciò che ha in comune con Madonna)
  • La lista delle mie rivali è lunga, molto lunga. Talmente lunga che ce le siamo dimenticate tutti.
  • "Le dico sempre di togliersi le platform, di abbassare un po' la gonna e togliere il trucco nero dagli occhi. Ho sempre due reazioni quando Lola entra nella mia stanza dopo essersi vestita per uscire. Una è 'Oh, mio Dio, è bellissima, ha uno stile incredibile', la seconda invece è 'Si è vestita in modo completamente inappropriato per la scuola'. Così devo pensare con due cervelli."
    (Madonna sullo stile di sua figlia Lola, a quattordici anni)
  • Ci paragonano sempre, che siamo bionde, brune, nere, bianche, etero o gay. Ma, a vederla bene, è una cosa divertente, perchè mia madre assomiglia davvero a Madonna. E più invecchio più assomiglio a mia madre. A volte mi viene voglia di dire, che colpa ne ho se assomiglio a Madonna?
    (Lady GaGa sui paragoni tra lei e Madonna)
  • Sono un uomo gay intrappolato nel corpo di una donna!
  • Quando ho fame, mangio. Quando ho sete, bevo. Quando sento di dover dire qualcosa, la dico.
  • "Quando io e mia figlia usciamo spesso lei mi dice "Mamma, vuoi che ti indichi quelli che secondo me sono uomini gay?" ed io le rispondo "Ok, ma tanto già lo so"".
  • Viviamo in un periodo di trasformazioni gigantesche: magari potrei finire a dirigere un museo della scienza e della tecnica a Singapore
  • Io sono il mio esperimento, sono la mia opera d'arte
  • Ci sono momenti in cui mi sento incredibilmente invincibile e so di tenere in pugno il pubblico. Poi sono presa da attacchi di panico. Mi sento soffocata, temo di non essere all'altezza delle aspettative e allora mi sento morire in scena
  • "Ascolta, tutto quel che fai è parlare sempre della mia vita sessuale durante il tuo show, adesso che sono ospite del tuo show non ti va di parlarne?!" (a David Letterman, durante il suo show televisivo)