Filmografia

Filmografia di Mac Ronay


Il mio amico Benito


1962 – Commedia
Recitazione (Landolfi)
0.0

Peppino Di Gennaro, semplice impiegato, aspira al posto di capo ufficio ma inutilmente. Un giorno un suo vecchio amico gli regala una foto del tempo di guerra dove lui è in trincea con Mussolini. Sfruttando tale prova, cerca ogni mezzo per farsi ricevere dal duce ed ottenere ciò che desidera, ma, perseguitato dall'Ovra, è preso per uno dei soliti maniaci. Quando un giorno, facendo la guardia a Palazzo Venezia, riesce ad entrare nella stanza del duce con la possibilità di parlargli, sente che dal balcone egli pronunzia il discorso sull'entrata in guerra dell'Italia. Nauseato, esce distruggendo la ...

Totò di notte N.1


1962 – Commedia, Musicale
Recitazione
2.5 2.5

Un suonatore di contrabbasso diventa proprietario dell'eredità della povera nonna scomparsa. Il suo compagno lo convince a spendere il gruzzolo per un viaggio intorno al mondo.

L'assassino


1961 – Drammatico
Recitazione (Suicida)
3.5 3.5

Alfredo Martelli, un antiquario, è sospettato di aver ucciso una sua ex-amante per questioni di soldi. Durante il fermo, mentre si trova in commissariato, Alfredo riflette su alcuni episodi torbidi della sua vita, ma quando il vero colpevole dell'omicidio viene scoperto, Alfredo mette da parte i sensi di colpa e torna alla vita di sempre.

Tutti a casa


1960 – Drammatico
Recitazione (Evaristo Brisigoni)
4.1 4.1

All'indomani dell'armistizio dell'8 settembre 1943 e con l'esercito italiano allo sbando, il sottotenente Innocenzi tenta di ritornare a casa insieme a tre militari del suo reparto. Rimasto solo con il geniere Ceccarelli riesce infine a tornare da suo padre, ma l'uomo vorrebbe vederlo arruolato tra le fila tedesche.

Risate di gioia


1960 – Commedia, Drammatico
Recitazione (Il guidatore della metropolitana)
2.8 2.8

E' la notte di San Silvestro e Tortorella, una generica di Cinecittà che campa grazie a piccoli ruoli nel cinema, si trova coinvolta suo malgrado in un furto, a causa dell'amico Umberto, ex attore di infimo ordine, che sembra farle la corte, ma in realtà fa da palo al ladro Lello.