Leonardo DiCaprio

Attore, Produttore
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Ruoli mancati in Prisoners - Per il ruolo di protagonista in Prisoners di Denis Villeneuve, la prima scelta è stata per lungo tempo quella di Leonardo DiCaprio, che in seguito ha tuttavia rinunciato. Successivamente, la scelta era ricaduta su Mark Wahlberg, che doveva essere affiancato da Christian Bale, con Bryan Singer regista. I ruoli della coppia protagonista sono infine stati affidati a Hugh Jackman e Jake Gyllenhaal.

    ● ● ●
  • 27 riprese per un bacio - Dopo le riprese di The Wolf of Wall Street, l'attrice Joanna Lumley ha rivelato che Leonardo DiCaprio era talmente nervoso il giorno in cui hanno girato la scena del bacio tra loro due, che ci sono voluti ben 27 ciak per ottenere la ripresa giusta. Il nervosismo dell'attore era sicuramente dovuto alla forte differenza d'età con la sua collega. DiCaprio infatti è di 28 anni più giovane della Lumley, che ai tempi delle riprese aveva 66 anni.

    ● ● ●
  • DiCaprio e il sangue 'reale' - In Django Unchained, c'è una scena in cui Leonardo DiCaprio batte violentemente il palmo della mano su un tavolo, rompendo un bicchiere. Nel girare la scena, DiCaprio si è realmente ferito la mano e ha iniziato a sanguinare, ma ha deciso di non fermarsi, restando nel personaggio. La sequenza è stata poi utilizzata nel film.

    ● ● ●
  • Belve mancate - Leonardo DiCaprio, Tom Hardy, Garrett Hedlund e James Franco sono stati considerati per il ruolo di Ben in Le Belve. Per il ruolo di O invece era stata scritturata Jennifer Lawrence, che ha rinunciato per interpretare The Hunger Games, e si era pensato anche a Olivia Wilde, Abbie Cornish, Amber Heard e Teresa Palmer. Lindsay Lohan aveva espresso interesse nel ruolo, mentre Uma Thurman era stata scritturata per il ruolo di Paqu, la madre di O, ma le sue scene sono state eliminate dal montaggio finale.

    ● ● ●
  • Scarpette rosse per Leo - Leonardo DiCaprio figura nel gruppo di donatori che hanno acquistato le celebri scarpette rosse di Dorothy ne Il mago di Oz esposte nell'Academy Museum di Hollywood.

    ● ● ●
  • Un sodalizio momentaneamente interrotto - Hugo Cabret (2011) è il primo film di Martin Scorsese a non vedere Leonardo DiCaprio protagonista dopo dodici anni: l'ultimo film del regista italoamericano senza il protagonista di Titanic era stato infatti Al di là della vita, datato 1999.

    ● ● ●
  • Leonardo si fa in tre per Carey - Durante le riprese di The Great Gatsby, Carey Mulligan ha raccontato di aver fatto un provino un po' particolare per il film di Baz Luhrmann, ma di essere rimasta piacevolmente sorpresa dalla disponibilità e dalla generosità di Leonardo DiCaprio. L'attrice infatti ha spiegato che durante il suo provino hanno provato a recitare quindici riprese di una scena. "Non aveva molto dialogo per il ruolo di Gatsby, e la macchina da presa non era mai puntata su di lui, ma ha interpretato altri tre personaggi! Diceva una battuta come Gatsby, e poi passava a recitare come Tom Buchanan. Ha improvvisato tantissimo solo per aiutarmi, nonostante stesse facendo provini con altre attrici da ore..."

    ● ● ●
  • Leonardo DiCaprio su J.Edgar Hoover - In occasione della release americana di J.Edgar, nel quale Leonardo DiCaprio interpreta il fondatore dell'FBI, l'attore ha discusso della sua possibile omosessualità, replicando a chi invece ritiene invece che non sia dimostrabile. DiCaprio e Armie Hammer interpretano Hoover e Clyde Tolson e l'attore ha spiegato che nel film si allude necessariamente alla natura gay del loro rapporto: "Se parli con l'FBI, ti diranno che Hoover non era assolutamente omosessuale. Ma abbiamo parlato con altre persone che invece hanno confermato che lo era. Hoover e Tolson trascorrevano le vacanze insieme, vivevano insieme e Hoover lasciò tutto a Tolson prima di morire. Andiamo, ci sono dubbi? Questi due uomini, per decenni, hanno passato ogni minuto delle loro vite insieme."

    ● ● ●
  • Lunghe sedute di trucco - Leonardo DiCaprio ha spiegato di essersi dovuto sottoporre a lunghe sedute di make up per interpretare J.Edgar Hoover negli anni della maturità, perchè i tempi ristretti della lavorazione del film di Eastwood non gli consentivano di aumentare di peso in modo naturale. "Mi avrebbe fatto piacere prendermi una pausa dalle riprese e lavorare sulla trasformazione fisica, ma non ne ho avuto modo. Avrei dovuto mettere su parecchi chili e in brevissimo tempo. Per fortuna mi hanno aiutato a trasformarmi in maniera adeguata e direi che i risultati sono buoni."
    DiCaprio ha aggiunto che ogni giorno gli occorrevano ben sei ore per sistemare trucco (in particolare le protesi al viso che lo facevano sembrare più grasso) e i capelli.

    ● ● ●
  • J. Edgar Hoover, i dubbi sull'omosessualità - Durante le riprese di J. Edgar, Leonardo DiCaprio ha avuto modo di confrontarsi con alcuni dei collaboratori più stretti del fondatore e primo direttore dell'FBI, anche per discutere della sua presunta omosessualità, ma in alcuni casi si è trovato di fronte a delle smentite. DiCaprio ha trascorso diverse ore con Cartha DeLoach, ex-collaboratore di Hoover, nella sua casa in South Carolina, e i due si sono trovati a parlare del personaggio che DiCaprio interpreta sul grande schermo: "Ho messo in chiaro che non ho mai avuto prova del fatto che fosse omosessuale" - ha detto DeLoach - "Ho viaggiato con Hoover, e abbiamo anche mangiato spesso insieme, a casa mia o a casa sua."
    Nel film Hoover viene ritratto come un omosessuale non dichiarato che ha dei sentimenti nei confronti di Clyde Tolson, un altro suo collaboratore, ma DeLoach ha affermato che in realtà i due erano solo amici: "Sapevo che Clyde Tolson era il miglior amico di Hoover. Quando sei una persona come Hoover, penso che tu abbia bisogno di qualcuno con cui confidarti."

    ● ● ●
  • Interrogatorio 'hot' per DiCaprio sul set di J.Edgar - L'attore Armie Hammer ha rivelato che sul set di J. Edgar sua moglie ha avuto l'occasione di rivedere Leonardo DiCaprio, che aveva avuto un'avventura con una sua amica in passato, e non si è lasciata sfuggire l'occasione per punzecchiarlo un po'. La moglie di Hammer, l'ex-modella Elizabeth Chambers, ha chiesto a DiCaprio se si ricordava di essere stato con questa sua amica: "Quando l'ho visto sul set dopo così tanti anni, gli ho detto "Dimmi che non sei uno stronzo. Non fare in modo che ti detesti per tutta la durata delle riprese. Lei era spagnola, e avete fatto il bagno insieme, la prima notte. Come si chiamava?" E lui "Si chiamava Marta"
    Fortunatamente Leo oltre ad una certa dose di fascino, ha anche buona memoria. Lui e la Chambers si erano conosciuti a Tokyo quando lei era praticamente una ragazzina e si divideva tra lo studio e le sfilate.

    ● ● ●
  • In tre per un ruolo - Leonardo DiCaprio doveva inizialmente interpretare il ruolo di Stephen Myers nel film di George Clooney Le idi di marzo, ma dopo la rinuncia è rimasto nel progetto come produttore esecutivo; anche Chris Pine è stato in seguito considerato per la parte, prima del subentro definitivo di Ryan Gosling.

    ● ● ●
  • I Cavalieri di DiCaprio - Nel 2011 Leonardo DiCaprio si è aggiudicato ad un asta (pagandolo 1.2milioni di dollari) il dipinto Chevaliers en parade, di Salvador Dalì. L'attore avrebbe voluto acquistare un dipinto di Picasso, ma non essendoci riuscito, ha puntato sull'opera del pittore surrealista.

    ● ● ●
  • Piano, Leo! - Durante una delle scene di combattimento di Gangs of New York Leonardo DiCaprio ruppe il naso a Daniel Day-Lewis, che continuò a recitare nonostante il dolore.

    ● ● ●
  • Lenny Williams? - Quando Leonardo DiCaprio aveva dieci anni, il suo agente gli consigliò di cambiare nome in Lenny Williams, considerato più american friendly rispetto al suo nome vero. L'attore però rifiutò categoricamente, e nel '99 addirittura ha protetto il suo nome divenendone il titolare dal punto di vista commerciale.

    ● ● ●
  • Fuori! - Quando aveva tre anni, Leonardo DiCaprio ha partecipato ad un celebre show televisivo per bambini, Romper Room, ma rischiò di farsi cacciare fuori perchè era troppo esuberante. In quegli anni Leonardo lavorava spesso in televisione, ed il suo primo spot pubblicitario fu per una marca di latte.

    ● ● ●
  • Come James Dean? - Leonardo DiCaprio era stato considerato per il ruolo di James Dean in un film, nel '96, ma l'attore rifiutò perchè non si sentiva abbastanza preparato ed esperto per accettare quel ruolo.

    ● ● ●
  • Screen test per il ruolo di Robin - Leonardo DiCaprio nel '95 ha effettuato uno screen test per il ruolo di Robin in Batman Forever.

    ● ● ●
  • No al ruolo di Patrick Bateman - A Leonardo DiCaprio era stato offerto il ruolo di Patrick Bateman in American Psycho - e si dice che gli erano stati offerti anche 20 milioni di dollari - ma l'attore rifiutò perchè aveva già altri impegni di lavoro. Il ruolo andò poi a Christian Bale.

    ● ● ●
  • Like a porn-star - A Leonardo DiCaprio era stato offerto il ruolo del pornodivo Dirk Diggler in Boogie Nights. L'attore però aveva già accettato il ruolo che gli era stato offerto per Titanic, ed il ruolo di Diggler andò poi a Mark Wahlberg.

Citazioni


  • Detesto tutta questa faccenda dei sex symbol. Quando mi vedo nei panni del belloccio mi sento soltanto carne da macello. Ecco, queto è proprio ciò che non vorrei essere, ed ho fatto di tutto per evitarlo. E' una situazione che mi da fastidio, mi da un senso di disgusto