Filmografia

Filmografia di Jean-Christophe Hym


Staying vertical


2016 – Drammatico
Montaggio
3.8 3.8

Un giovane regista di nome Leo parte verso il sud della Francia alla ricerca dei lupi. Durante le sue numerose escursioni incontra una donna dallo spirito libero. I due si innamorano e fanno un figlio. Ella però, a causa di una grave depressione post partum, finisce per abbandonare entrambi. Ora Leo dovrà accudire da solo il figlio e, allo stesso tempo, sarà costretto a trovare uno spunto per il suo nuovo film.

La vanité


2015 – Drammatico
Montaggio
3.0 3.0

David Miller vuole porre fine alla sua esistenza. L'anziano architetto malato decide perciò di contattare una associazione che lo aiuti a morire, ma Espe, la sua accompagnatrice, non sembra seguire la procedura. Così David Miller tenta in tutti i modi di convincere Tréplev, il ragazzo di vita russo della stanza a fianco, a essere testimone della sua dipartita, come la legge svizzera richiede. Nel corso di una notte i tre scopriranno che l'amicizia e l'amore sono sentimenti molto tenaci.

Lo sconosciuto del lago


2013 – Drammatico
Montaggio
3.2 3.2

Franck trascorre i suoi pomeriggi in riva a un lago, noto per essere un luogo di incontri casuali. Sono due gli uomini che incontra: Henri, con cui sviluppa un rapporto del tutto casto, privo di contatti sessuali; e Michel, con cui nasce invece una relazione basata sull'attrazione fisica e la passione. In passato, però, Franck ha visto Michel uccidere il suo precedente amante...

Les coquillettes


2012 – Commedia, Drammatico
Montaggio
0.0

Carole, Camille e Sophie, tre giovani donne alle prese con le pene amorose, vengono invitate a un festival cinematografico. In piena crisi, piuttosto che vedere i film preferiscono passare il tempo dedicandosi a qualcosa di più entusiasmante. Sophie cerca disperatamente di conquistare l'attore sexy del momento, Camille fantastica un idillio romantico e Carol, invece, vuole solo fare sesso.

Dernière séance


2011 – Drammatico, Thriller
Montaggio
0.0

Il giovane Sylvain gestisce un piccolo cinema, di cui è al contempo proiezionista e cassiere. Alla sala, prossima ormai alla chiusura, ha dedicato la sua intera esistenza, segnata da un segreto mai confessato: da bambino ha assistito al suicidio della madre. L'evento, di cui il giovane si è sentito responsabile, ha scatenato nella sua mente una grave turba: ogni notte Sylvain gira per le vie della città in cerca di vittime sacrificali, che uccide per poi asportar loro qualcosa, da portare sul piccolo altare dedicato alla madre. A un certo punto, però, l'uomo incontra una giovane spettatrice di ...