Filmografia

Filmografia di Hiro Narita


La mission


2009 – Drammatico
Fotografia
3.0 3.0

Cresciuto nella Mission di San Francisco, Che Rivera ha dovuto imparare presto a sopravvivere. Nella sua comunità, Che è molto rispettato e influente, oltre che noto per la sua virilità e la sua faorza, quanto per l'hobby di costruire bellissime auto da corsa. Ex carcerato e alcolista, Che ha lavoato duro per riportare la sua vita sulla retta vita, anche per non far mancare nulla a suo figlio Jes, che ha allevato da solo, dopo la morte di sua moglie. La redenzione di Che, tuttavia, viene messa a dura prova quando scopre che Jes è gay.

Strange Culture


2007 – Documentario
Fotografia
0.0

L'incubo di Steve Kurtz, artista affermato, iniziò quando sua moglie Hope morì nel sonno in seguito ad un attacco cardiaco. Quando i medici arrivarono a casa di Kurtz, iniziarono a sospettare dell'arte del professore e contattarono l'FBI. Nel giro di poche ore, Kurtz fu dichiarato sospetto bioterrorista e gli sequestrarono tutto: computers, manoscritti, libri, il gatto ed addirittura il corpo di sua moglie. Attualmente Kurtz è in attesa di processo.

The Darwin Awards


2006 – Avventura, Commedia, Romantico
Fotografia
3.0 3.0

Le esistenze del detective Burrows e di Siri, investigatrice di una compagnia assicurativa, si scontrano mentre entrambi stanno indagando per creare il profilo del prossimo eventuale vincitore del Premio Darwin. Chi è colui che questa volta si toglierà la vita nel modo più bizzarro per favorire in questo modo l'evoluzione della specie? La compagnia assicuratrice di Siri riuscirà questa volta a non pagare un'ingente somma ai familiari della vittima?

Dirty Pictures (FILM TV)


2000 – Drammatico
Fotografia
5.0 5.0

La vera storia di Dennis Barrie, direttore di un museo di Cincinnati che decise di esporre delle foto particolarmente controverse dell'artista Robert Mapplethorpe, e rischiò per questo il carcere.

Il profumo di un giorno d'estate


1998 – Drammatico
Fotografia
3.0 3.0

Paul, il narratore, ricorda l'estate del 1934, quando aveva dieci anni e sua madre era malata. Il ragazzino, figlio di una famiglia borghese, aveva fatto amicizia i Dabney, loro vicini di casa, una volta piantatori benestanti, ma in seguito impoveriti a causa della grande depressione. Per permettere alla madre di curarsi meglio, Paul si trasferisce a casa dei vicini e della loro numerosa famiglia. Un giorno busserà alla lor porta l'anziano Shadrach, di novantanove anni, ex schiavo proprio in quella casa, che chiede di essere seppellito in quel terreno insieme ai suoi avi, ma la legge prevede che ...