Guy Pearce

Attore
Biografia

Cenni biografici di Guy Pearce


Nato in Inghilterra il 5 ottobre del 1967, Guy si trasferisce a tre anni in Australia con la sua famiglia, composta da una madre insegnate e un padre pilota, che sfortunatamente morirà in un incidente aereo quando Guy aveva nove anni. Nonostante la sua passione per la matematica e le scienze, decide di occuparsi di arte e musica iniziando a lavorare in alcuni gruppi locali, esordendo sul palcoscenico a soli undici anni in rappresentazioni amatoriali de "Il Mago di Oz" e "Alice nel Paese delle Meraviglie".
Oltre che con la recitazione, Guy si sfoga anche con il body building, dove dimostra di avere talento vincendo all'età di sedici anni il titolo di "Mr. Junior Victoria", importante manifestazione dell'omonima regione australiana.

Terminato il liceo, riesce a entrare nel cast di Neighbours (con lui c'è anche una giovanissima Kylie Minogue), celebre soap opera australiana che lo fa conoscere al pubblico televisivo, e che poi lo porta a fare il suo esordio con Stephen Elliott nel successo Priscilla, la regina del deserto, dove già si distingue per l'eccentrico ruolo di una drag-queen insieme a Terence Stamp e Hugo Weaving.

Ma è tre anni dopo con il bellissimo noir L.A. Confidential, dove recita al fianco di Kevin Spacey e Russell Crowe, che Guy viene finalmente scoperto anche a Hollywood, iniziando così la sua scalata verso il successo. L'attore inizia, infatti, a intensificare sempre di più la sua presenza sui set hollywoodiani, prendendo parte soprattutto a opere dal tono oscuro, come il crudo L'insaziabile, dove è un capitano durante la guerra di Secessione alle prese con episodi di cannibalismo, il legal thriller a sfondo bellico FILM=film/1133/regole-d-onore]Regole d'Onore[/FILM] e soprattutto lo sperimentale noir Memento di Christopher Nolan, dove incarna un personaggio sofferente di una grave forma di amnesia.

Nei panni di Fernando Mondego nella trasposizione di Montecristo, e in quelli del geniale scienziato Alexander Hartdegen nell'adattamento del fantascientifico The Time Machine, è anche un cacciatore alle prese con una coppia di tigri in Due fratelli, mentre veste i panni di un criminale australiano ne La proposta, film scritto dal cantautore Nick Cave.
Pearce continua a interpretare ruoli intensi e variegati, dimostrando un notevole talento trasformistico: passa dall'Andy Warhol del discusso Factory Girl all' Harry Houdini del biopic di Gillian Armstrong, per cui è costretto a ingrassare di venti chili, e si cimenta in altre performance affascinanti in Presagio finale - First Snow, Winged Creatures - Il giorno del destino e nel film premio Oscar The Hurt Locker di Kathryn Bigelow.

Dopo essersi tramutato in un agente FBI per Traitor, ha recitato in un ruolo secondario nel fantastico Racconti incantati, mentre più di recente è comparso nell'apocalittico The Road, tratto dal romanzo di Cormac McCarthy, e ha fornito una nuova eccezionale prova nell'intenso Animal Kingdom. Guy ottiene di nuovo la ribalta grazie alla partecipazione a un altro film da Oscar, Il discorso del re, nel ruolo dell'irrequieto Edoardo VIII, fratello di Re Giorgio VI (Colin Firth). Nel 2011 approda sul piccolo schermo con la raffinata miniserie noir prodotta da HBO Mildred Pierce, rifacimento de Il romanzo di Mildred, dove è in coppia con Kate Winslet.