Giulia Di Quilio

Attrice
Biografia

Cenni biografici di Giulia Di Quilio


Attrice e modella abruzzese nata a Chieti nel 1980, Giulia Di Quilio si trasferisce a Roma non ancora maggiorenne per seguire i corsi di recitazione presso il laboratorio teatrale Ribalte di Enzo Garinei. Successivamente ottiene una borsa di studio finanziata dalla Regione Lazio con una specializzazione in Acting for Screen.

Oltre ai numerosi lavori come modella per campagne pubblicitarie, sfilate e servizi fotografici, Giulia prosegue l'attività di attrice, anche a teatro, su alcuni prestigiosi palcoscenici romani, tra cui il Teatro dell'Orologio e il Tor di Nona.
Nel 2006 ottiene un ruolo ne La sconosciuta di Giuseppe Tornatore (quello della segretaria degli Adacher), e successivamente prende parte al docu-film Le ferie di Licu come co-protagonista, e partecipa a serie televisive come I Cesaroni 2, Io non dimentico, Sottocasa.

Nel 2007 gira insieme al regista Samuel Mac Fadden il film Al termine della notte che le vale il suo primo riconoscimento come miglior interpretazione femminile al festival Visioni di Fata Morgana presso l'Università degli studi della Calabria curato e diretto dal critico Bruno Roberti.

Non mancano nel suo curriculum gli spot pubblicitari come quello degli arredamenti PerSempre-Semeraro girato da Giorgio Diritti e la campagna di sensibilizzazione Tirispetto realizzata da Vittorio Moroni. Ultima in ordine di tempo è la pubblicità Toyota Yaris Now per la quale è stata ingaggiata grazie al colore particolare dei suoi occhi. Nel 2009 è apparsa nel ruolo di Deborah Pontisso nel film-tv Cane Nero girato da Claudio Bonivento per la seconda serie di Crimini in onda su Rai 2 in autunno.