Giovanni De Nava

Attore
Biografia

Cenni biografici di Giovanni De Nava


Attore e regista teatrale, Giovanni de Nava ha sporadicamente partecipato a qualche film (Il giocattolo di Giuliano Montaldo, L'aldilà - e tu vivrai nel terrore e Quella villa accanto al cimitero di Lucio Fulci, Un foro nel parabrezza di S. Scavolini, tra quelli di maggior rilievo). Attore di grande talento, temperamento mattatoriale, tecnica virtuosistica e straordinario eclettismo, è prevalentemente 'solista' (memorabili le sue 'maratone' : De Nava a 8 riflessi, Istrionicamente Vostro, VitaInPoesia, Io, Theophile Gautier, Caro Will, Ariel). Particolarmente significative le sue interpretazioni de: L'uomo dal fiore in bocca di Pirandello, Il tabacco fa male e Il canto del cigno di A. Cechov, Amedeo o come sbarazzarsene di E. Jonesco, L'Ultima notte di Don Giovanni di Rostand, e alcune 'partecipazioni straordinarie' quali: Il Cancelliere
(ruolo recitato) nell'opera lirica I diavoli di Loudun di K. Penderecki (Teatro dell'Opera di Roma), Il Principe Elettore ne Il principe di Homburg di Kleist, Cassidione ne La città di Dio di M. Prosperi, Il Re nella versione teatrale italiana de Nel bel mezzo di un gelido inverno di Kenneth Branagh, Lisandro ne Aristodemo di V. Monti, il diacono Martino ne Adelchi di Alessandro Manzoni. E' stato il primo interprete italiano (e il secondo nel mondo dopo J.L. Barrault) del capolavoro di J Vauthier IL PERSONAGGIO COMBATTENTE.