Filmografia

Filmografia di Fernand Melgar


L'abri


2014 – Documentario
Regia, Produzione (Produttore), Fotografia
3.0 3.0

Uno sguardo all'interno di un rifugio di senzatetto, nell'inverno di Losanna. Il consueto rituale di ingressi degenera spesso in violenza; gli addetti hanno il difficile compito di regolare le entrate, dando la precedenza a donne e bambini. Su una capienza di cento posti, solo cinquanta saranno i fortunati che verranno ammessi nella struttura e usufruiranno di un pasto caldo, mentre gli altri saranno condannati a una difficile notte all'addiaccio.

Le monde est come ça


2013 – Documentario
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Fotografia
0.0

Cinque immigrati irregolari in Svizzera, di cui il film Vol spécial aveva documentato la detenzione in un centro di permanenza temporanea, vengono espulsi dal paese. Questo documentario segue le loro separate, drammatiche vicende, in Senegal, Kosovo, Gambia e Camerun, rifiutati dalle loro famiglie e a volte persino torturati.

Vol spécial


2011 – Documentario
Regia
0.0

In attesa di lasciare definitivamente il territorio elvetico, un gruppo di uomini è rinchiuso nel centro di detenzione amministrativa di Frambois. La loro richiesta di asilo è stata respinta e sono costretti a ripartire, anche se alcuni di loro hanno passato vari anni in Svizzera, lavorando, pagando le tasse e mettendo su famiglia. Se la reclusione può estendersi fino ai 24 mesi, l'espulsione viene annunciata senza preavviso e la sua esecuzione è immediata. Tra le mura di questo carcere la tensione sale di giorno in giorno. Da un lato, ci sono sorveglianti mossi da sensibilità umanitarie, dall'altro gente ...

La forteresse


2008 – Documentario
Regia, Produzione (Produttore)
0.0

Nel Centro di accoglienza di Vallorbe, nel canton Vaud, alcuni profughi seguono la procedura per dichiararsi rifugiati. Un armeno, giunto di notte su un camion, si vede consegnare qualche oggetto da toilette e assegnare a un dormitorio in cui incontra un rifugiato di lingua russa che gli fa da guida. Ascoltati a due riprese da un funzionario della Confederazione, gli uomini devono giustificare la loro presenza in Svizzera illustrando il pericolo che correrebbero se tornassero in patria.