David Lindsay-Abaire

Sceneggiatore
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Tra il surrealismo del teatro e la straordinarietà del cinema - La sceneggiatura del film Rabbit Hole, diretto da John Cameron Mitchell, è il frutto dell'adattamento per il grande schermo dall'acclamato drammaturgo David Lindsay-Abaire dell'omonima pièce teatrale che gli è valsa il Premio Pulitzer.
    Il dramma di Lindsay-Abaire è andato in scena per la prima volta a New York nel 2006 e per l'artista si trattava di un'opera completamente diversa rispetto alle precedenti incursioni picaresche nella commedia demenziale. Tuttavia, sebbene
    Rabbit Hole esplori il tema ben più serio di una giovane famiglia sconvolta da un incidente fatale e risulti quindi più realistico di ogni altro testo di Lindsay-Abaire, la vicenda non si sviluppa in una direzione convenzionale: Becca e Howie Corbett rappresentano infatti una coppia piena di umorismo e ironia che affronta la tragedia con stranezza e sarcasmo. Il titolo della pièce - Rabbit Hole - La tana del Bianconiglio - richiama la caduta di Alice nel Paese delle Meraviglie in un mondo straordinario, sconosciuto, dove accadono eventi impossibili e rievoca l'esperienza surreale del lutto, che fa sentire chiunque la provi come "uno straniero in terra straniera".