David Cronenberg

Regista, Sceneggiatore, Attore
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Legami d'amore e di famiglia - Figlio del titolare di una libreria - che occasionalmente scriveva per il Toronto Telegram - e di un'insegnante di pianoforte del National Ballet, David Cronenberg si è sposato due volte: la prima con Margaret Hindson (dal 1970 al '77) e la seconda con Carolyn Zeifman (che ha sposato nel 1979). Dal matrimonio con la Hindson è nata una figlia, Cassandra, che lavora come assistente alla regia; dal matrimonio con la Zeifman invece sono nati due figli Caitlin e Brandon Cronenberg.

    David Cronenberg ha una sorella, Denise che ha collaborato spesso con lui come costumista per i suoi film. Denise ha sposato Raymond Woodley, e dal loro rapporto è nato un figlio Aaron Woodley.

    ● ● ●
  • Strumenti chirurgici per mutanti - L'idea degli 'strumenti chirurgici per mutanti' presente nel film Inseparabili era venuta al regista David Cronenberg diciassette anni prima, quando viveva in Francia con uno scultore canadese

    ● ● ●
  • Jude e Jennifer come Salman Rushdie - Ispirandosi alla "fatwa" che ha colpito lo scrittore Salman Rushdie, il regista David Cronenberg ha voluto che gli attori protagonisti di eXistenZ, Jude Law e Jennifer Jason Leigh si preparassero al film leggendo alcuni testi di filosofia (Sartre, Kiekegaard, Nietzsche, Pascal).

Citazioni


  • Il mio dentista l'altro giorno mi ha detto: ho già abbastanza problemi nella mia vita, perchè dovrei vedere i tuoi film?
  • Quando faccio arte, non ho assolutamente responsabilità sociali di alcun tipo: è come sognare.
  • Ognuno di noi è uno scienziato pazzo, e la vita è il nostro laboratorio. Cerchiamo di sperimentare e trovare un modo per vivere, risolvere problemi, tenere a distanza la follia e il caos.
  • Tutti gli stereotipi si rivelano veri. Questa è una cosa orribile della vita. Tutte quelle cose per le quali hai lottato da giovane. Poi inizi a renderti conto che sono stereotipi perchè sono veri.
  • Droghe e creatività non possono stare insieme, per me. Come tutti, negli anni Sessanta, mi sono fatto di acido, e ho provato coca e hashish. Ma sono trenta o quarant'anni che ho smesso. Ho bisogno di chiarezza. Per me è un problema anche non riuscire a dormire abbastanza, quindi alle droghe non ci penso proprio.