Dave Mustaine

Compositore
Biografia

Cenni biografici di Dave Mustaine


Anche se nato in una famiglia benestante, l'infanzia di Dave Mustaine fu, tuttavia, molto travagliata, perché segnata da continui maltrattamenti da parte del padre John, che picchiava lui e la madre, Emily, quando tornava ubriaco a casa. La madre riuscì a ottenne il divorzio quando Dave aveva solamente sette anni, ma la famiglia fu comunque costretta a trasferirsi di continuo per sfuggire alla presenza del genitore. Nonostante ciò, il ragazzo entrò in depressione quando il padre morì alcuni anni dopo. Per poter trovare conforto dalle sue sofferenze, iniziò a dedicarsi alla musica, tant'è che con i primi soldi che riuscì a guadagnarsi (facendo anche lo spacciatore) comprò la sua prima chitarra.
Dave cominciò sin da ragazzo a coltivare la passione per l'heavy metal e per il punk ascoltando i Motörhead, i Black Sabbath, gli Iron Maiden, gli AC/DC e i Sex Pistols.
Agli inizi degli anni Ottanta, formò il suo primo gruppo, i Panic, che tuttavia si sciolse poco dopo.

Nel 1981 il batterista dei Metallica, Lars Ulrich, mise un annuncio sul quotidiano locale The Recycler, riguardante l'offerta di un posto da chitarrista solista nel suo gruppo. Dave lo contattò e partecipò all'audizione. Gli altri componenti della band rimasero così impressionati dalla sua bravura che gli chiesero subito di unirsi a loro. Mustaine così entrò ufficialmente nei Metallica e il suo sodalizio con la band durò circa due anni, nei quali ha partecipato alla realizzazione dei primi due album, Kill Em All e Ride the Lightning.
Nell'aprile del 1983, infatti, Mustaine fu allontanato dal gruppo a causa dell'abuso di alcol e droga e per gli scontri avuti con i membri fondatori, Ulrich e Hetfield. Si dice che le tensioni fossero molto forti specialmente tra Hetfield e Mustaine, e in effetti entrambi hanno dichiarato di come non ci fosse mai stata intesa tra loro.

Tornato a Los Angeles Dave Mustaine fondò nel 1983 prima il gruppo dei Fallen Angels, rimasti attivi poco tempo, e poi la celebre band trash metal Megadeth, di cui ancora oggi è l'unico membro della lineup presente in pianta stabile, pubblicando due anni dopo il primo album, Killing Is My Business... And Business Is Good! cui seguì Peace Sells... But Who's Buying? del 1986 e So Far, So Good... So What! Nel 1988.

Nel corso degli anni, comunque, continuò a soffrire di dipendenza da sostanze stupefacenti e, dopo essere stato arrestato per guida in stato di ebbrezza nel 1989, entrò in un programma di disintossicazione.
Nel 1990 i Megadeth pubblicarono quello che da molti è considerato come il loro capolavoro, Rust in Peace, che divenne disco di platino. L'anno seguente Mustaine sposò Pamela Anne Casselberry, da cui ebbe due figli.
Nel 1992 uscì Countdown to Extinction, divenuto il maggior successo commerciale della band.
In seguito, entrati sotto la guida del produttore Max Norman, i Megadeth realizzarono degli album dal sound più commerciale, come Youthanasia del 1994, e Cryptic Writings del 1997, che ottennero un indubbio successo. I
n quegli anni, inoltre Mustaine fondò una band side-project, gli MD.45.

Le cose però cambiarono nel 1999 con l'uscita di Risk, album caratterizzato da un inedito tono rock melodico e industrial che scontentò la critica e i fan e si rivelò un fallimento commerciale. In seguito il chitarrista Marty Friedman abbandonò la band, che passò sotto un'altra etichetta e tornò alle originarie sonorità metal con il successivo The World Needs A Hero del 2001. Nonostante le vendite fossero aumentate, tuttavia, il 4 aprile del 2002 Dave Mustaine annunciò lo scioglimento dei Megadeth, a causa di una lesione al polso che gli impediva di suonare. Al contempo per il chitarrista si tratto di un periodo di profondi cambiamenti esistenziali e spirituali: abbracciò la fede religiosa ultraconservatrice dei Cristiani Rinati e le ideologie politiche di estrema destra.
Passati due anni, dopo aver risolto i suoi problemi di salute, Mustaine diede di nuovo vita ai Megadeth con una formazione inedita, composta da Chris Poland (chitarrista della band negli anni Ottanta), Vinnie Colaiuta, e Jimmy Lee Sloas, pubblicando l'album The System Has Failed, apprezzato dalla critica.
Dopo un nuovo cambio di formazione, nel 2007 è uscito un nuovo disco del gruppo, United Abominations, cui è seguito due anni dopo Endgame, che confermano entrambi il ritorno al genere trash metal della band, la quale al momento sta lavorando alla realizzazione di TH1RT3EN, tredicesimo album dello storico gruppo.