Filmografia

Filmografia di Daniele Mazzocca


Quanto basta


2018 – Commedia
Produzione (Produttore esecutivo)

Arturo finisce in galera a seguito di una rissa. Chef di talento, deve scontare la pena occupandosi di un corso di cucina in un centro riservato a ragazzi autistici. Qui incontra Guido, un giovane con la sindrome di Asperger che lo aiuterà a cambiare approccio alla vita.

Tre giorni dopo


2013 – Commedia
Produzione (Produttore)

Tre amici perdono una scommessa con un criminale e si trovano loro malgrado coinvolti in un omicidio. Ora avranno solo tre giorni di tempo per risolvere la loro difficile situazione ed evitare così di essere uccisi.

Road 47


2012 – Drammatico, Storico
Produzione (Co-Produttore)
3.9 3.9

E' il racconto dell'avventura di una spedizione di soldati brasiliani che nel dicembre del 1944 partecipò alla Seconda Guerra Mondiale tentando di neutralizzare uno del tanti campi minati dei tedeschi sull'Appennino Tosco-Emiliano. Sorpresi dal freddo e dall'esplosione di una mina che uccide due di loro, i ragazzi si disperdono in mezzo alla neve nella terra di nessuno.

La sedia della felicità


2013 – Commedia
Recitazione (Fioraio)
3.0 3.0

Un tesoro nascosto in una sedia, un'estetista e un tatuatore che, dandogli la caccia, si innamorano, un misterioso prete che incombe su di loro come una minaccia. Dapprima rivali, poi alleati, i tre diventano protagonisti di una rocambolesca avventura che, tra equivoci e colpi di scena, li vedrà lanciati all'inseguimento dai colli alla pianura, dalla laguna veneta alle cime nevose delle Dolomiti, dove in una sperduta valle vivono un orso e due fratelli...

Il mundial dimenticato


2011 – Documentario
Produzione (Produttore)
4.2 4.2

Il film ricostruisce le fantomatiche vicende dei Mondiali di Calcio di Patagonia 1942, mai riconosciuti dagli organi ufficiali dello sport e rimasti per decenni avvolti nella leggenda senza che se ne conoscesse il vincitore. Il campionato fu organizzato grazie all'accanito impegno del Conte Vladimir Otz, stravagante e visionario mecenate illuminista di origini balcaniche, emigrato in Argentina negli anni 30. La storia si apre con il ritrovamento di un misterioso scheletro con la macchina da presa negli scavi paleontologici di Villa El Chocon, nella Patagonia Argentina. Le indagini svelano che i resti umani appartengono a Guillermo Sandrini, cineoperatore argentino di ...