Facebook

Frasi celebri di Daniel Day-Lewis

Le più belle frasi di Daniel Day-Lewis, aforismi e citazioni celebri pronunciate da Daniel Day-Lewis, attore.

L'ultimo giorno delle riprese di un film, per me è surreale. La tua mente, il tuo corpo e il tuo spirito non sono preparati in nessun modo ad accettare che quest'esperienza stia per finire. E nei mesi che seguono la fine di un film, si avverte un profondo senso di vuoto

Lo sapevi che...

Ruoli mancati per Shakespeare in Love - Sei anni prima delle riprese di Shakespeare in Love, Julia Roberts era stata scritturata per il ruolo di Viola e si recò in Gran Bretagna per convincere Daniel Day-Lewis ad affiancarla nel film, ma lui rinunciò per interpretare Nel nome del padre. Il ruolo di Viola sembra che sia stato offerto anche a Nicole Kidman e Kate Winslet e alla fine è andato a Gwyneth Paltrow. Harvey Weinsten a quel punto chiese a Ben Affleck - che allora era fidanzato con la Paltrow - di affiancarla nel ruolo di Shakespeare, ma lui preferì quello di Edward Alleyn.
Altre star considerate per i ruoli principali nel film furono Jodie Foster, Meg Ryan e Winona Ryder.

Il Presidente e la signora Lincoln sul set con Spielberg - Durante i tre mesi e mezzo di riprese di Lincoln, Steven Spielberg chiamava gli attori con i nomi dei loro personaggi: Daniel Day-Lewis quindi era "Signor Presidente" e Sally Field "la Signora Lincoln". In più, Spielberg ha indossato un abito formale tutti i giorni delle riprese: "Volevo far parte di questa esperienza perchè abbiamo ricostruito una pagina storica. E non volevo essere vestito come il tipo del 21esimo secolo con cappello da baseball, volevo essere vicino al cast"

Day-Lewis diventa un selvaggio - Noto per la meticolosa e a volte maniacale preparazione per i suoi ruoli, l'attore Daniel Day-Lewis ha tenuto fede a questa fama per il film L'ultimo dei Mohicani: Day-Lewis, infatti, per diversi mesi prima delle riprese ha vissuto nella natura selvaggia come il suo personaggio, sostentandosi solo grazie alla caccia e alla pesca.

Coppola e gli aspiranti vampiri - Per il ruolo del conte, in Dracula di Bram Stoker, Francis Ford Coppola aveva considerato attori come Daniel Day-Lewis, Alec Baldwin, Jason Patric, Aidan Quinn, Christian Slater, Keanu Reeves, Nicolas Cage, Michael Nouri, Dermot Mulroney, Gabriel Byrne, Costas Mandylor, Nick Cassavetes, Adrian Pasdar, Hugh Grant, Rupert Everett, Ray Liotta, Sting, Kyle MacLachlan, Alan Rickman e Colin Firth.

La seduzione sul set - Durante le riprese de La seduzione del male, Arthur Miller, sceneggiatore e autore del testo teatrale al quale il film è ispirato, presentò a Daniel Day-Lewis, sua figlia Rebecca Miller, che in seguito divenne sua moglie.

Il trasformista Day-Lewis - Nel periodo delle riprese di Gangs of New York, Daniel Day-Lewis parlava con il curioso accento del suo personaggio anche quando non si stava girando.

Piano, Leo! - Durante una delle scene di combattimento di Gangs of New York Leonardo DiCaprio ruppe il naso a Daniel Day-Lewis, che continuò a recitare nonostante il dolore.

Come un cerebroleso - Per il film Il mio piede sinistro Daniel Day-Lewis ha imparato a comportarsi come un cerebroleso grazie alla scuola di Gene Lambert, fotografo e pittore a sua volta paralizzato.

Il no di Daniel - Il ruolo di Aragorn ne Il signore degli anelli era stato offerto a Daniel Day-Lewis, che però lo rifiutò.

Come Ichabod Crane - Liam Neeson, Brad Pitt e Daniel Day-Lewis erano stati considerati per il ruolo di Ichabod Crane ne Il mistero di Sleepy Hollow di Tim Burton. Il ruolo poi è andato a Johnny Depp.

Sorella d'arte - Ne L'età dell'innocenza, la donna che, al ballo dei beaufort, si trova vicino a Winona Ryder e ammira il suo anello di fidanzamento è Tamasin Day-Lewis, sorella di Daniel Day-Lewis, che si trovava in città per visitare il fratello impegnato sul set. E’ conosciuta soprattutto per i suoi libri di cucina.