Cinzia Panzettini
Biella, Italia
61 anni, 26 Febbraio 1958
  • 1 Film
  • 0 Serie
  • 0 Foto
  • 0 Premi
  • 0 Articoli
  • 0 Video
  • Pulisci
  • 7 Ottobre 2011 Sceneggiatura, Soggetto

    L'amore fa male

    1.0 1.0
    Commedia

    Germana è un'attrice disoccupata e madre di una ragazzina, Monica. Amante del maturo Massimo, ricco avvocato romano, per caso, incontra l'affascinante Gianmarco, col quale intreccia una coinvolgente storia d'amore. Intanto l'amica Elisabetta (Nicole Grimaudo), giovane medico in crisi col marito Aldo, invita ...

  • La vita comincia a 50 anni? - Malgrado scrivere sia sempre stata la sua più grande passione, solo nel 2005, a 47 anni, Cinzia Panzettini decide di inviare un suo lavoro e sceglie di partecipare al premio Solinas. Arrivata in finale, con il soggetto A' deux mains ne I colori del genere, sezione Rosa-Rosso, gratificata dal risultato decide di frequentare Sceneggiatura e Racconto e Romanzo presso la Scuola Holden di Torino. Pochi mesi dopo viene contattata dall'attrice Mirca Viola che, su segnalazione di un'amica, legge il suo blog. La invita a cena e il loro feeling è immediato, così le chiede di scrivere con lei il soggetto e la sceneggiatura di un lungometraggio che spera possa diventare la realizzazione del sogno di una vita: un film da regista. Tra il mese di Gennaio del 2007 e il mese di Maggio dello stesso anno, Cinzia e Mirca scrivono L'amore fa male. La lavorazione del film, tra Roma e Catania, è avvenuta nel Giugno del 2011: cinque anni dopo.
    "Credevo fosse solo una delle tante cose che ho scritto e delle quali non ho fatto nulla, facendomi bastare il piacere di scriverle..." ha detto Cinzia. "Invece il cassetto nel quale Mirca ed io tenevamo i nostri sogni si è improvvisamente aperto. Ci credevo? Pochissimo. Alla mia età non si è solo realisti: si è anche un po' disillusi. Serenamente, nel mio caso, ma questa è anche un'epoca in cui agli esordienti si da pochissimo spazio, ed io ho 53 anni...". Cosa succede, invece, quando un sogno si realizza? "Si continua a sognare, è ovvio. In un altro cassetto ho un romanzo. E in un altro ancora un nuovo soggetto per un lungometraggio. In verità ho tutta una "cassettiera" di sogni, ma è già una bellezza averli lì, a portata di mano. Mi affeziono alle storie che scrivo, poi se diventano "qualcosa", evviva, ma scrivere resta meraviglioso".

  • Nata - 26 Febbraio 1958