Chris Columbus

Produttore, Regista, Sceneggiatore
Biografia

Cenni biografici di Chris Columbus


Nato in Pennsylvania, Chris Columbus incomincia a essere attratto dal cinema a quindici anni, precisamente dopo la visione del capolavoro di Coppola Il padrino, e incomincia da ragazzo a dedicarsi alla realizzazione di corti amatoriali in 8 mm. In seguito si iscrive alla Tisch School of Arts dell'Università di New York, condividendo tra l'altro la classe con il futuro comico Charlie Kaufman. Ancora studente inizia a firmare le prime sceneggiature, tra cui quella della deliziosa fiaba moderna Gremlins che, giunta nelle mani del produttore Steven Spielberg e del regista Joe Dante, diventa un piccolo cult per ragazzi.
Nel 1983 sposa coreografa Monica Devereux, da cui avrà tre figli.

Dopo il successo del film incentrato sui piccoli mostriciattoli pelosi (che darà origine anche a un seguito, Gremlins 2 - La nuova stirpe, sempre per la regia di Joe Dante), Chris si trasferisce in pianta stabile a Los Angeles e inizia una duratura collaborazione con la casa di produzione di Spielberg, per la quale scrive altri piccoli gioielli del cinema adolescenziale anni Ottanta: l'autentico cult I Goonies, diretto da Richard Donner, e l'intrigante Piramide di paura di Barry Levinson, con protagonista un giovane e inedito Sherlock Holmes.

Come regista, invece, Columbus è autore di alcune commedie per famiglie che hanno riscosso straordinari successi commerciali, dal fenomeno degli anni Novanta Mamma, ho perso l'aereo, che ha lanciato la baby meteora Macaulay Culkin (e di cui ha diretto anche un insipido sequel), all'esilarante Mrs. Doubtfire - Mammo per sempre, che ha rilanciato Robin Williams.

Sul finire degli anni Novanta la carriera del regista intraprende una parabola discendente, a causa di titoli dallo scarso appeal commerciale come Nine Months - Imprevisti d'amore, commedia sulla gravidanza con la coppia Hugh Grant - Julianne Moore, Nemiche amiche, in cui duettano le star Julia Roberts e Susan Sarandon, e L'uomo bicentenario, adattamento poco ispirato di un racconto di fantascienza di Isaac Asimov, dove torna a lavorare con Williams.

Columbus torna di nuovo alla ribalta all'inizio del nuovo millennio grazie alla trasposizione cinematografica dell'acclamata saga fantasy per ragazzi, Harry Potter, di cui dirige i primi due episodi, Harry Potter e la Pietra Filosofale e Harry Potter e la camera dei segreti, non a caso i più infantili della serie.
Seguono l'adattamento abbastanza tradizionale del celebre musical Rent, con Rosario Dawson, e la piccola teen comedy Una notte con Beth Cooper, con la nuova star Hayden Panettiere, prima di tornare nuovamente al fantasy per ragazzi con Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: Il ladro di fulmini, questa volta alle prese con la mitologia greca. Attualmente è in cantiere un seguito, Percy Jackson & the Olympians: The Sea of Monsters.