Carlo Cutolo

Attore
Biografia

Cenni biografici di Carlo Cutolo


Carlo Cutolo è un attore, conduttore, imitatore e showman. Nato a Scafati il 19 marzo 1983, vive la sua infanzia e adolescenza a Pagani. La sua passione per la recitazione comincia nel 1998 quando prende parte ad una rappresentazione di Napoli Milionaria! di Eduardo De Filippo.
Nel 2001 consegue la maturità presso l'Istituto Tecnico Industriale.
Trascorre due bellissimi anni nel condurre programmi radiofonici e famose manifestazioni in giro per l'italia.
Nel 2003 inizia a frequentare corsi di recitazione all'Accademia Exitus di Roma diretta da Carmen Villani; inoltre, frequenta seminari e stages con attori e insegnanti, quali Anna Strasberg, Gianni Musy, Fioretta Mari, Sergio Valastro e Patrick Rossi Gastaldi.

Appassionato anche della musica prende lezioni d'impostazione e intonazione vocale con il maestro Paolo Ormi.
Inizia a lavorare in vari teatri aprendo anche gli spettacoli di noti attori.
Nel 2008 esordisce al cinema girando da protagonista il cortometraggio Mi alzo sui pedali, che si propone di contrastare il doping nel ciclismo.
Nel 2009 ritorna al teatro con due commedie; Quando il pane profumava di fatica di Egidio Mercurio e Ragazze in compagnia di Antonietta Barcellona e Vincenzo Bisogno. Nel primo dramma interpreta da protagonista le vicende di don Alfonso Alfano, vissute nel periodo dell'emigrazione italiana in America. La seconda commedia invece, narra la condizione femminile negli anni '30, con un pizzico di ironia ma affrontando anche temi importanti. Lo stesso anno conoscerà Giuseppe De Felice che gli proporrà una svolta, quella di formare una compagnia di giovani professionisti del Sud con ambizioni teatrali e cinematografiche che si chiamerà Giustemply.

Il 2010 è un anno importante, che vede Cutolo partecipare al cortometraggio Gennarino Esposito... Napoletano! (diretto da Fabio Massa), e con un piccolo cameo al cortometraggio La bella in Italia (di Marcella Pautt, attrice e regista venezuelana). In teatro prende parte alla commedia in tre atti Ugone dei Pagani (nella quale interpreta due ruoli) diretta da Giuseppe De Felice sulle basi di un testo scritto dal magistrato Gennaro Francione.
Al cinema invece vanta la partecipazione a due film, Dov'è L'amore? del regista e attore Umberto Del Prete e Il ragazzo che abitava in fondo al mare di Mario Santocchio nel quale ha prestato la voce al misterioso ragazzo.

Dal 9 Marzo 2011 è protagonista al cinema con il film del regista Guido Maria Valletta Al destino non chiedere quando selezionato fuori concorso alla 41esima edizione del Giffoni Film Festival.
Il 28 Maggio 2011 viene premiato con una menzione d'onore al Festival Premio Napoli Cultural Classic con il cast storico della prima radiosoap opera italiana sul web Passioni senza fine di Giuseppe Cossentino.
L'ultimo suo lavoro sul set è da protagonista con il cortometraggio L'Attimo scritto e diretto dal giovane Maurizio Schettino, in concorso a vari festival nazionali.
Da Luglio sarà in scena al teatro con la commedia brillante Amore a prima svista, ovvero lezioni di amore diritto e bugie di A.Barcellona e V.Bisogno per la regia di Gaetano Troiano.