Filmografia

Filmografia di Bruno Bigoni


My War is not Over - La mia guerra non è finita


2017 – Documentario
Regia
2.5 2.5

Harry Shindler non c'entra niente con l'Oskar Schindler del film di Spielberg. Ma anche lui cerca di salvare vittime della Seconda guerra mondiale, di salvarne la memoria: sbarcato ad Anzio nel 1944, è un inglese che vive in Italia, dove tenta di ricostruire l'identità dei tanti soldati alleati senza nome, sepolti nei nostri cimiteri o dispersi. Un film che ricuce gli strappi della memoria, attraverso i luoghi percorsi dal veterano, le sue parole, quelle del giornalista Marco Patucchi e le immagini di repertorio.

Chi mi ha incontrato, non mi ha visto


2016 – Documentario
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Recitazione (Se stesso)

Una donna francese vende a un regista un'inedita foto di Arthur Rimbaud, dalla quale potrebbero emergere grandi novità sulla vita e le opere del celebre poeta francese. Il regista così, in questo bizzarro mockumentary, si inabissa in appassionanti indagini.

Il colore del vento


2010 – Documentario
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Produzione (Produttore)
3.0 3.0

Conxa Pérez, 95 anni, l'ultima sopravvissuta delle "mujeres libres", racconta i giorni indimenticabili di un viaggio iniziato nella città di Barcellona in cui anni prima un sogno di libertà sembrò diventare realtà. La prima tappa della navigazione è Tangeri, dove il mare è speranza di futuro anche per i giovani abitanti, che dalla fine del regime internazionale vedono nella vicina Spagna la possibilità di migliorare la loro vita e realizzare i propri sogni. Il viaggio prosegue verso Bari, dove incontriamo Violeta, un'immigrata albanese che racconta il suo difficile cammino d'integrazione, paradigma degli scogli burocratici e mentali che ...

Don Chisciotte e...


2006 – Drammatico
Regia
0.0

Per le strade di una città aliena, tra persone nullatenenti, immigrati senza dimora e sbandati si aggira un uomo, dal portamento fiero, accompagnato da un giovane extracomunitario che lo segue come incantato. Abbandonato il centro di accoglienza del quale è ospite e i libri dei quali si è voracemente nutrito, il nostro Don Chisciotte davanti all'oscenità del quotidiano, decide di portare la giustizia dove non esiste, restituire il sorriso agli sventurati e il dovuto a chi è stato derubato. Seguendo le orme del nobile cavaliere della triste figura, Don Chisciotte, investito dell'alta nomina da un imbroglione che lo ...