Amy Adams

Attrice
Biografia

Cenni biografici di Amy Adams


Amy Adams nasce il 20 agosto 1974 in Italia, a Vicenza, da genitori statunitensi, ma ben presto si trasferisce con tutta la famiglia in Colorado.
Dopo aver studiato danza all'età di 18 anni, inizia ad appassionarsi alla recitazione e si iscrive alla scuola del Chanhassen Dinner Theater che la porta a fare una buona esperienza teatrale.
L'esordio sul grande schermo avviene nel 1999 con il film di Michael Patrick Jann Bella da morire che vede nel cast, tra le altre, Kirsten Dunst e Kirstie Alley. L'anno successivo torna al cinema con Cruel Intentions 2 di Roger Kumble e inizia la sua carriera televisiva che la porterà, tra il 2000 e il 2002, a prendere parte a That '70s Show (2000), Streghe (2000), Buffy - l'ammazzavampiri(2000), Providence(2000), Smallville (2001) e West Wing (2002).

I tanti impegni sui set dei serial televisivi le concedono comunque il tempo di lavorare per il cinema e quindi, nel 2002, la troviamo nel cast del film Prova a prendermi diretto da Steven Spielberg che le assegna un piccolo ruolo con il quale, però, riesce a farsi notare. Il suo ritorno al cinema, nel 2005, è significativo perché le consente di guadagnare, con il film Junebug di Phil Morrison, la nomination agli Oscar come Migliore attrice non protagonista. Nello stesso anno è tra le protagoniste di The Wedding Date mentre nel 2006 è nel cast di Tenacious D e il destino del rock. Il 2007 è invece la volta di un film più famoso, La guerra di Charlie Wilson, e della produzione Disney Come d'incanto, mentre nel 2008 arriva la seconda candidatura agli Oscar con Il dubbio.
Durante il 2009 la vedremo in Julie & Julia di Nora Ephron e nell'atteso sequel Una notte al museo 2 - La fuga.