Amanda Wyss

Attrice
Biografia

Cenni biografici di Amanda Wyss


Cresciuta a Manhattan Beach, Amanda Wyss è stata una cheerleader e un membro del consiglio studentesco alla Aviation High School. Ha iniziato a recitare a dodici anni, incoraggiata dalla propria famiglia, e in modo particolare dalla sorella, che fa l'attrice a New York. Giovanissima, viene notata da un agente mentre si esibisce nella pièce The Bad Seed in un teatro di Los Angeles. Da allora ha intrapreso una carriera nel mondo dello spettacolo, recitando prima in alcuni spot pubblicitari, e in seguito in alcuni ruoli in parecchi telefilm, tra cui quello ricorrente in Ore 17 - Quando suona la sirena.

Ha preso parte a numerose film per la tv, mentre al cinema si è cimentata in alcuni ruoli secondari in titoli come l'horror di culto Nightmare - Dal profondo della notte, nella parte di Tina Gray (ovvero la storica prima vittima del temibile Freddy Krueger). Seguono le commedie Fuori di testa, con un irriconoscibile Sean Penn, e Sapore di hamburger con John Cusack; il western Silverado di Lawrence Kasdan; il dramma sui nativi americani Oltre la riserva; nonché gli horror di serie B Vampiri, Shakma - morire per gioco, Black Magic Woman, Son of Darkness: To Die for II, e altre produzioni minori, come l'action Situazione critica.

Tuttavia, Amanda ha concentrato la sua carriera soprattutto nel mondo del piccolo schermo, impersonando dei personaggi ricorrenti in numerosi serial dagli anni Ottanta in poi, tra cui A cuore aperto, Cin Cin, New York New York, Highlander e, più di recente, JAG - Avvocati in divisa e CSI: Scena del crimine, con il ruolo di Tina Vincent. Invece, per il cinema, ha continuato a recitare in produzioni a basso budget, solitamente di genere, come il thriller Fallacy, l'horror The Graves e l'action Deadly Impact.