Star Wars ep. III - La vendetta dei Sith - curiosità

2005, Fantascienza

3.5
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • E' così che muore la libertà… sotto scroscianti applausi
  • Soltanto un Sith vive di assoluti

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Star Wars ep. III - La vendetta dei Sith è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 20 Maggio 2005 (20th Century Fox); la data di uscita originale è: 19 Maggio 2005 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte nel periodo 30 Giugno 2003 - 17 Settembre 2003 in Australia, Cina, Inghilterra, Italia, Svizzera, Thailandia e Tunisia.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Fox Studios, Moore Park, Sydney, New South Wales, Australia
    Guilin, Guangxi, Cina
    Elstree Studios, Borehamwood, Hertfordshire, Inghilterra, Regno Unito
    Shepperton Studios, Shepperton, Surrey, Inghilterra, Regno Unito
    Monte Etna, Catania, Italia
    Grindelwald, Kanton Bern, Svizzera
    Phuket, Thailandia
    Chott el Djerid, Nefta, Tunisia

    ● ● ●
  • Tra Jack e Obi-Wan - Ne Il cacciatore di giganti, Ewan McGregor pronuncia a un certo punto la frase "ho una brutta sensazione a proposito di questo" ("I have a bad feeling about this"). La frase è un refrain ricorrente della saga di Star Wars, che lo stesso McGregor, interpretando Obi-Wan Kenobi, ha pronunciato due volte.

    ● ● ●
  • Una leggenda con una dimensione in più - Sull'onda del ritorno di interesse per la tecnologia stereoscopica, George Lucas ha deciso di riconvertire l'intera saga di Guerre stellari in 3D, a partire dal discusso Star Wars ep. I - La minaccia fantasma. Dopo l'uscita in sala della nuova versione tridimensionale della pellicola datata 1999 (il 10 febbraio 2012) saranno riconvertiti in 3D, a distanza di un anno, tutti i restanti episodi della saga. Ad occuparsi delle nuove versioni stereoscopiche, il supervisore della Industrial Light & Magic John Kroll, mentre a supervisionare l'intera operazione c'è lo stesso Lucas.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: HDCAM. Proiettato in: 35 mm (anamorfico) e 70 mm (IMAX). Rapporto immagine: 2,35 : 1 e 1,81 : 1 (IMAX). Colore: a colori. Formato audio: DTS, Dolby Digital e SDDS. Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • La forza della tradizione - La spada laser che Obi-Wan Kenobi (Ewan MecGregor) utilizza nella trilogia del nuovo millennio è la stessa che era stata brandita dal personaggio, interpretato allora da Alec Guinness, in Guerre stellari.

    ● ● ●
  • Premio fedeltà - Anthony Daniels (C-3PO) e Kenny Baker (R2-D2) sono gli unici attori che hanno partecipato a tutti e sei gli episodi della saga. Si piazza secondo Frank Oz (Yoda), che ha recitato in cinque film, mentre al terzo posto c'è un ex-aequo tra James Earl Jones (la voce di Darth Vader), Peter Mayhew (Chewbacca) and Ian McDiarmid (Palpatine/Darth Sidious) cha appaiono in quattro episodi.

    ● ● ●
  • Il clone che fuggì dal futuro - Il numero del comandante dei Cloni Bacara in Star Wars ep. III - La vendetta dei Sith è 1138, un riferimento al film culto di George Lucas L'uomo che fuggì dal futuro - il cui titolo originale è THX-1138.

    ● ● ●
  • I magnifici sette Skywalker - Sono ben sette gli attori che, nell'una o nell'altra guisa, hanno impersonato Anakin Skywalker/Darth Vader nell'intera saga. David Prowse portò la maschera di Vader nei primi tre film (episode IV, V, and VI), mentre James Earl Jones gli forniva la voce. Bob Anderson lo ha interpretato nelle scene di duello de L'impero colpisce ancora e de Il ritorno dello Jedi. Quando gli viene toltà la maschera alla fine dello Jedi, Vader diventa Sebastian Shaw. Negli ultimi due episodi della trilogia recente Anakin ha il volto giovane di Hayden Christensen. E non dimentichiamo il piccolo Jake Lloyd, che è stato Anakin bambino in Star Wars ep. I - La minaccia fantasma.

    ● ● ●
  • I bambini ci guardano - L'ultimo episodio della saga è l'unico non classificato PG (adatto anche ai bambini, se accompagnati dai genitori); la sua codifica è PG-13, ed è quindi sconsigliato ai minori di tredici anni.

    ● ● ●
  • 3PO rivelatore - In tutto il girato, la lucente corazza di C-3PO rifletteva sconvenienti e rivelatrici immagini del set; per ogni sequenza in cui il robot è presente, quindi, gli esperti di effetti digitali hanno dovuto cancellare artificialmente i riflessi dalla superficie.

    ● ● ●
  • Il sindacalista Oldman - Gary Oldman aveva accettato di doppiage il generale Grievous in Star Wars ep. III - La vendetta dei Sith, ma quando venne a sapere che nel film venivano impiegati attori non iscritti allo Screen Actors Guild - che Oldman sostiene - si ritirò dal progetto.