I fantastici quattro (2005) - Articoli

N/D
2.6/5

Tutti gli articoli su I fantastici quattro (2005): approfondimenti, speciali, interviste e molto altro a cura della redazione di Movieplayer.it.

  • Excelsior! Alla ricerca dei camei di Stan Lee nei film e nelle serie Marvel

    Excelsior! Alla ricerca dei camei di Stan Lee nei film e nelle serie Marvel

    Stan Lee è noto per i suoi cameo: ecco una guida completa alle varie apparizioni del Sorridente nei progetti cinematografici e televisivi basati sulle sue creazioni.

  • Stan Lee: i suoi 20 personaggi più memorabili

    Stan Lee: i suoi 20 personaggi più memorabili

    Rendiamo omaggio a Stan Lee, passando in rassegna i 20 personaggi più iconici tra quelli creati dal papà dei Marvel comics.

  • Gli Incredibili e le altre famiglie di supereroi al cinema e in TV

    Gli Incredibili e le altre famiglie di supereroi al cinema e in TV

    Gli Incredibili e le altre famiglie di supereroi tra film e serie TV: le più interessanti degli ultimi anni e quelle che si presterebbero ad una trasposizione.

  • E fu così che Zio Paperone ruppe il salvadanaio e comprò gli X-men

    E fu così che Zio Paperone ruppe il salvadanaio e comprò gli X-men

    Analisti ed esperti continuano a concentrarsi sulla clamorosa acquisizione della Marvel da parte della Disney che sicuramente potrebbe cambiare molte cose. Ma il punto è proprio questo, cosa cambierà?

  • Recensione I fantastici quattro (2005)

    Recensione I fantastici quattro (2005)

    Il film di Tim Story si propone da subito attento all'estetica e i toni da fumetto, con un'operazione più simile a quella affrontata da Sam Raimi per il suo Spider-man che a all'impronta realistica che Christopher Nolan ha voluto, e saputo, dare al suo Batman Begins.

  • 2005 a tutto cinema

    2005 a tutto cinema

    Vediamo insieme queli sono i più importanti, i più attesi, i più costosi, i più chiacchierati film in uscita nell'anno appena iniziato.

  • Cinema e fumetti

    Cinema e fumetti

    Cinema e fumetto condividono un destino comune: nascono entrambi come forme popolari di intrattenimento per poi nobilitarsi col tempo e trasformarsi, rispettivamente, nella "settima arte" e in una forma di produzione culturale elitaria mascherata da media di facile consumo.