Venezia 2014: diario giorno 1

Venezia 2014: diario giorno 1

Prima giornata di festival: lo stupefacente Birdman di Inarritu ha aperto l'evento con un metafilm sorprendente, profondo e divertente che è stato accolto con favore dal pubblico, grazie anche alle splendide interpretazioni del cast, in particolare Michael Keaton ed Edward Norton. "Dopo tanti film drammatici era venuto il momento di uscire dalla mia zona di confort" ha detto il regista "e ho scoperto che quello della commedia è un universo molto bello". La madrina della mostra, Luisa Ranieri ha condotto la serata inaugurale con la partecipazione della giuria presieduta dal compositore Alexandre Desplat che ha commentato la decisione di nominare un musicista come presidente dicendo "non credo sia strano, piuttosto direi audace! ...Morricone, Rota e Ortolani negli anni sono diventati anche loro cineasti di grandissimo livello". Ad inaugurare la sezione Orizzonti ci ha pensato The President, di Mohsen Makhmalbaf che illustra la caduta di un dittatore di uno Stato fittizio e della sua fuga insieme al nipotino. Partenza in grande stile anche per le Giornate degli autori con la presentazione del film Kim Ki-duk, One on One che mette in scena una riflessione sulla corruzione, la violenza e la sopraffazione della società coreana.

Film / Serie in questo articolo:

One on One

2014 – Drammatico
3.0 3.0
The President

2014 – Drammatico
3.0 3.0

Personaggi in questo articolo:

Kim Ki-duk
Kim Ki-duk

56 anni, sceneggiatore, regista, produttore
Mohsen Makhmalbaf
Mohsen Makhmalbaf

60 anni, montatore, sceneggiatore, regista

Video correlati