Stefano Lentini

Compositore
Biografia

Cenni biografici di Stefano Lentini


Compositore polistrumentista, arrangiatore, songwriter e sound designer Stefano Lentini è un artista il cui rapporto con la musica è fondato sulla creazione. Il suo primo strumento, una chitarra classica costruita con le ante di un vecchio armadio dal nonno falegname, è stato il primo mezzo con cui fin da piccolissimo si tuffa nel mondo della composizione, cominciando a mettere in musica le poesie che trova sui libri di scuola.
Da subito si appassiona al lavoro di studio, alla registrazione e all'arrangiamento tanto che il suo secondo strumento diviene il registratore multitraccia a cassette con cui incide i suoi primi lavori già alla scuole medie. Successivamente comincia a suonare la chitarra acustica, l'elettrica, il basso, l'armonica e il flauto traverso per poi approdare al liuto rinascimentale che studia al Conservatorio di Musica di Santa Cecilia di Roma. Inizia a comporre le prime opere per coro e orchestra a diciotto anni mentre si divide tra la sua band heavy-metal e una formazione più cameristica che esordisce al Folkstudio di Roma condividendo il palco con grandi nomi internazionali. Studia etnomusicologia a Roma e Londra, alla School of Oriental and African Studies, dove segue i corsi di canto persiano, tabla, mbira e sitar. Nel 1999 registra in studio il suo primo cd che riceve l'offerta di entrare nel catalogo della Naim Label con nomi come Charlie Haden e Trilok Gurtu. La sua musica spazia dall'alternative-rock fino alla musica sinfonica passando attraverso le sfumature più profonde della lirica popolare di tradizione orale. Ha collaborato con diverse orchestre tra cui La National Bulgarian Symphony Orchestra, l'Orchestra di Roma, l'Orchestra Filarmonica Mihail Jora di Bacau, il Coro di voci bianche dell'Arcum. Le sue opere sono state eseguite in Italia, Spagna, Irlanda, Svezia, Romania, Germania, Inghilterra, Grecia, Messico, Costa Rica, Australia e anche nella prestigiosa Accademia Musicale Frederic Chopin di Varsavia.
Scrive colonne sonore per la televisione e per il cinema: uno dei suoi ultimi lavori è la colonna sonora del film tv La meravigliosa storia di Suor Bakhita.