Filmografia

Filmografia di Stefano Calvagna


La fuga


2016 – Azione
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Produzione (Produttore), Recitazione (L'ispettore Madanìa)

Saverio rapina una banca e per fuggire dalle forze dell'ordine che lo braccano si imbatte nella escort Micol, che convincerà a ospitarlo a casa sua per tutto il giorno e la notte. Saverio però sarà presto riconosciuto da un'inquilina del palazzo...

Si vis pacem para bellum


2015 – Drammatico
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Produzione (Produttore), Recitazione (Stefano)
1.0 1.0

Stefano lavora come buttafuori in una discoteca ma è anche un killer spietato e solitario. Quando conosce la ragazza cinese Lee Ang, però, se ne innamora e la sua vita inizia a cambiare drasticamente.

Un nuovo giorno


2016 – Drammatico
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Produzione (Produttore)
1.7 1.7

Sin da piccolo Giulio sente di non riconoscere il proprio corpo maschile. A 27 anni sceglie così la via dell'operazione chirurgica e per cambiare sesso si dirige a Bangkok. Il suo sarà un percorso necessario e liberatorio, ma anche duro e colmo di ostacoli.

Cani rabbiosi


2014 – Drammatico, Thriller
Regia, Recitazione
0.0

La produzione del film, annunciata nell'autunno 2011l, è attualmente in standby. Dopo un colpo andato male, un gruppo di banditi prende in ostaggio una donna, e inizia una disperata fuga attraverso la campagna romana.

Non escludo il ritorno


2014 – Drammatico, Musicale
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Recitazione (Ivano)
5.0 5.0

Il Maestro cammina per una spiaggia. Si allontana dai suoi amici più cari per andare a morire lontano, in solitudine. Nel suo cammino di distacco ripercorre i momenti più duri e più belli della sua vita. Rivive attimi di divertimento avvicendati ad istanti di solitudine ed amarezza. Scopriamo il rapporto con se stesso, con gli amici, con il mondo dello spettacolo, con i giornalisti. Rammenta il suo rapporto con i giovani e quella spinta da questi ricevuta per tornare a scrivere e riemergere dall'abisso in cui si era confinato. È durante questa riflessione che il Maestro mostra i lati ...