Curiosità e citazioni

Curiosità


  • La sua attività nel ricordo del figlio Fabrizio - "Mio padre ha lavorato sempre con passione e altissima professionalità nel proprio ruolo di Montatore. Per lui questo mestiere aveva la responsabilità più nobile, quella di far percepire al pubblico il film nella maniera più idonea e giusta, mettendosi nei panni di chi avrebbe visto la pellicola. Ricordo che da bambino rincasava sempre tardissimo e alle volte per starci vicino (a me e a mio fratello minore Simone) ci portava in moviola con lui: la mitica Prevost lavorava ininterrottamente, mentre io e mio fratello giocavamo nella stanza dei tagli e dei nuclei vuoti, fino ad addormentarci su delle grandi poltrone."
    Secondo Fabrizio Buzi inoltre, suo padre Sergio "Ha sempre adorato questo mondo, e lo adora ancora, solo che ormai la pellicola in montaggio non esiste più: con l'avvento di AVID i montatori venivano mano mano sostituiti da "sistemisti informatici" che a volte lavoravano a turno sullo stesso film (in maniera seppur professionale, ma sterile). Mio padre tentò di adattarsi in RVM, ma anche in quel caso le produzioni decisero che i costi erano comunque troppo alti per un film."
    Oggi Sergio Buzi è il felice titolare di una piccola azienda di servizi informatici, padre di tre figli - Fabrizio, Simone e Flavia - e nonno di Alessio ed Eleonora.

Citazioni


  • Montare un film è come scrivere un romanzo... al posto della penna si usa il cervello e la pellicola.