Sacha Baron Cohen

Attore, Produttore, Sceneggiatore
Biografia

Cenni biografici di Sacha Baron Cohen


Sasha Baron Cohen nasce ad Hammersmith, West London, Inghilterra, il 13 Ottobre 1971, da madre israeliana e padre gallese. Ha due fratelli, il più grande dei quali, Erran, è compositore ed ha lavorato per alcuni dei suoi film. Studia all'Università di Cambridge, dove si laurea con una tesi sull'importanza degli ebrei nei movimenti per i diritti civili americani. Durante l'Università comincia ad esibirsi in recite teatrali tramite l'Amateur Dramatic Club.
Finita l'università inizia a lavorare come modello per alcune riviste di moda, e già nei primi anni '90 presenta un programma nella TV via cavo inglese a fianco di Carol Kirkwood, poi diventata meteorologa della BBC. Nel '95 viene notato da un produttore per una cassetta, spedita a Channel 4, che all'epoca cercava nuovi spunti, dove interpreta Kristo, reporter dall'Albania, che si evolverà col tempo in Borat. Lavora per un anno come presentatore a Pump TV, poi per Granada Talk TV. La prima apparizione in un feature film è in The Jolly Boys Last Stand (2000), low budget inglese con Andy Serkis, dove Baron Cohen interpreta un ruolo minore. Dopodiché interpreta Super Greg, finto Dj di una campagna pubblicitaria della Lee Jeans.

Il salto di qualità lo fa grazie al personaggio di Ali G. Nonostante fosse già apparso nei suoi panni nel programma The 11 O'Clock Show di Channel 4 dal '98, è nel 2000 che sfonda grazie al Da Ali G Show, interamente dedicato al personaggio, per il quale vince un BAFTA come Miglior Commedia nell'anno successivo. Nello stesso anno fa un'apparizione nel video Music di Madonna, dove guida una limousine, mentre nel 2003 la serie TV viene esportata negli Stati Uniti. Il successo lo porta a creare un film incentrato sul personaggio, Ali G Indahouse, del 2002, diretto da Mark Mylod - oggi coproduttore e regista della serie tv Entourage - nel quale Ali G viene eletto nel parlamento inglese. Nel 2005 lo troviamo come doppiatore nel film della Dreamworks Madagascar, dove interpreta Julien, personaggio che riprende nel sequel del 2008.

Nel 2006 esce Borat - Studio culturale sull'America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan, che viene presentato al Toronto Film Festival. Il film, piuttosto controverso, e che ha attirato numerose critiche, è incentrato sul personaggio di Borat, il quale intraprende un viaggio negli Stati Uniti, col produttore Azamat Bagatov, per studiarne gli usi e costumi. Arrivato in America si innamora però di Pamela Anderson, parte quindi per Los Angeles per chiederle di sposarlo. Negli USA il film debutta al primo posto al cinema, ed incassa un totale di 260 milioni di dollari in tutto il mondo. Baron Cohen vince un Golden Globe come Miglior Attore, ed il film viene nominato agli Academy Awards come Miglior adattamento, che condivide insieme ai co-sceneggiatori Todd Phillips - autore di Old School e Una notte da leoni - Ant Hines, Peter Baynha, Sy Morcecai Finesto e Dan Mazer. Sasha ha annunciato l'anno successivo che non avrebbe più vestito i panni del personaggio.
Nel 2007 interpreta Pirellli nel musical di Tim Burton Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street, primo ruolo non comico per l'attore. Nello stesso anno nasce Olive Baron Cohen, avuta con l'attrice Isla Fisher, di origine australiana, convertitasi all'ebraismo, con la quale si sposa nel 2010.

Baron Cohen comincia a sviluppare un nuovo progetto, sullo stesso stile di Borat, incentrato sul suo personaggio di Brüno, fashion reporter gay già apparso sul The Paramount Comedy Channel nel '98. Il film esce nel 2009, prodotto dalla Universal Pictures, che ha pagato i diritti del film 42 milioni di dollari, dopo una dura lotta con la DreamWorks, Sony e 20th Century Fox. Il film all'apertura supera Borat, anche se viene accolto più freddamente dal pubblico, e si ferma a 140 milioni di incasso totali, comunque un buon risultato. L'anno successivo produce A cena con un cretino, interpretato da Paul Rudd e Steve Carell, in uscita a Novembre nelle sale italiane.
Attualmente è impegnato in due suoi nuovi progetti, entrambi senza titolo - del secondo non è ancora iniziata la pre-produzione - previsti per il 2011 e 2012. Il prossimo anno lo vedremo in una parodia, ancora senza titolo, di Sherlock Holmes, prodotta da Judd Apatow, dove reciterà accanto a Will Ferrell, e nella satira sociale Downsizing, diretta dal regista di Sideways ed A proposito di Schmidt, Alexander Payne, nel quale si rumoreggia possa prendere parte Meryl Streep.