Riccardo Marino

Attore
Biografia

Cenni biografici di Riccardo Marino


Nato a Milano nel 1973, Riccardo Marino è attore di cinema, televisione e teatro, oltre che autore, regista e conduttore di documentari e programmi televisivi. Dopo aver frequentato tre seminari in altrettante scuole di Sidney (dove ha vissuto quattro anni) Riccardo ha frequentato due stage di recitazione in Italia, uno con Greta Seacat e l'altro con Joe Paradise - entrambi dell'Actor's Studio di NY - oltre alle scuole romane di Beatrice Bracco e Augusto Zucchi. Al cinema ha lavorato con Tinto Brass come co-protagonista di Monamour e Fallo!, ma è anche apparso nel docu-film Le valigie di cartone di G. Di Mattia, oltre che in cortometraggi come Unconventional Toys (di Matteo Rovere, 2003), Il Velista (di Matteo Calabres, 2003), Rituals (di Kevin Fitzgerald, 2002) e The Silver Rope (di Guaglione e Resinaro, 2004).

Per la televisione è stato autore e regista di documentari come Storie di montagna e Borghi marini (2009), e autore e conduttore di programmi come Shock ('06/'07, su RealTv), Le capitali della notte, By Night (entrambe sul turismo notturno all'estero) e Missione Notte. Sul network Nuvolari ha condotto Rroad, programma giornaliero sul mondo dei motori (72 puntate). A teatro invece, tra il 2002 e il 2004. è stato tra gli interpreti di Le Trachinie (nel ruolo di Illo, per la regia di Paolo Giuranna), Il Decamerone (nel ruolo di Bruno, per la regia di Augusto Zucchi) e ne Il Cantare dei Nibelunghi (nel ruolo di Gunther, per la regia di Massimo Belli).
Ha partecipato alla missione Restore Hope in Somalia e vissuto in Australia oltre che in Sudafrica.