Pino Ammendola

Attore
Biografia

Cenni biografici di Pino Ammendola


Nato a Napoli nel '51 Pino Ammendola ha cominciato ad avvicinarsi al mondo dello spettacolo nel '64, con un piccolo ruolo accanto a Nino Manfredi in Operazione San Gennaro di Dino Risi. Oltre che con il grande Risi ha lavorato con maestri come Steno, Enzo Trapani, Sandro Bolchi, Anton Giulio Maiano, Lina Wertmuller, Marcello Aliprandi, Francesco Maiello, Pino Passalacqua, Seth Pelle, Franco Giraldi e con giovani di straordinario talento come Alessandro D'Alatri, Cinzia Th. Torrini, Maurizio Zaccaro, Oliver Parker e il premio oscar Giuseppe Tornatore.

In teatro ha avuto il privilegio di lavorare con la Compagnia dei Giovani, con Achille Millo, con Tino Buazzelli, con Salvo Randone e di essere diretto da Edmo Fenoglio, da Mario Landi, da Alessandro Fersen, da Gabriele Lavia e tanti altri.
Nel doppiaggio, che ha cominciato con un piccolo ruolo sotto la direzione dello stesso Pier Paolo Pasolini ne Il decameron, ha lavorato per Federico Fellini, Mario Monicelli, Nanni Loy, Ettore Scola, Enrico Maria Salerno, Damiano Damiani, Franco Rossi, Gianni Amelio, i fratelli Taviani e ha prestato la sua voce a molti attori tra cui Jerry Lewis, Henry Gibson, David Corradine, Brad Davis, Prince, Murray Abraham, Antonio Banderas, Dana Carvey, Jack Villeriè, Roman Polansky e a famosi personaggi dei cartoon come Gatto Silvestro.

Ha diretto e sceneggiato il film Stregati dalla Luna tratto dalla sua omonima commedia ed in qualità di autore ho firmato molti successi teatrali: da Uomini alla crisi finale a Nemici di casa, da Carabinieri si nasce a Coppie in multiproprietà, da Orgasmo e pregiudizio a Caporali coraggiosi ed alcuni spettacoli musicali particolarmente apprezzati dalla critica, come Osceno Novecento ed Avec le temps, Dalida sulla vita della straordinaria artista italo francese.