Biografia

Cenni biografici di Pierpaolo Camplone


Di origini abruzzesi, Pierpaolo Camplone è nato a Roma nel 1983 e cresce in un quartiere popolare della Capitale. Durante gli anni della scuola, sia alle elementari che alle superiori, si fa notare per le sue doti recitative, tanto che dopo aver preso parte ad una piece ispirata a Dracula di Bram Stoker (nel ruolo di Renfield) a Villa Lazzaroni, Camplone inizia a muovere i primi passi nel mondo del cinema a soli 19 anni, proponendosi per tantissime comparsate in pellicole cinematografiche.

Grazie alle sue capacità e alla costanza in sei anni riesce a partecipare in più di quaranta film oltre che in numerosi spot e apparizioni televisive. Col tempo riesce ad affermarsi come attore e a farsi apprezzare nell'ambiente, tanto che viene proposto da Silvano Spoletini per una piccola parte nel documentario Civico Zero, di Francesco Maselli, nel quale affianca Massimo Ranieri. Maselli propone a Pierpaolo di diventare un attore a tutti gli effetti, e quel punto l'attore inizia un percorso che lo porterà ad approfondire il teatro attraverso lo studio e la preparazione con il regista teatrale Silvio Romano. Firma il suo primo contratto da attore nell'estate del 2008 per il film Le ombre rosse di Francesco Maselli con il quale ha partecipato alla 66esima Mostra internazionale del cinema di Venezia. Lo rivediamo nel 2010 come protagonista del celebre spot postemobile in 3D insieme a Manuela Arcuri.